Tesina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tèsina
Tèsina
Stato Italia Italia
Regioni Veneto Veneto
Lunghezza 26,61 km[1]
Portata media 12 m³/s
Altitudine sorgente 63 m s.l.m.
Nasce Sandrigo
Affluenti Astico
Sfocia fiume Bacchiglione

Il Tèsina è un fiume del Veneto, il cui corso è completamente compreso nella provincia di Vicenza.

Nasce da risorgive in località Cibalde, nei pressi di Sandrigo. Lambisce l'abitato a est e subito dopo accoglie da sinistra le acque del Laverda; poco oltre, a Poianella di Bressanvido, gli confluisce il torrente Astico.

Procede sostanzialmente in direzione sud sfiorando gli abitati di Crosara, Bolzano Vicentino, Lisiera, Quinto Vicentino, Marola e Torri di Quartesolo. Confluisce infine nel Bacchiglione nei pressi di San Pietro Intrigogna.

Il notevole ponte di pietra che attraversa il fiume Tesina in corrispondenza dell'abitato di Torri di Quartesolo è molto probabilmente frutto di un’idea palladiana risalente al 1569, ma messa in esecuzione undici anni più tardi, nel 1580.

Affluenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Da sinistra: rio Ghebisolo, torrente Laverda, fosso Palmirona, fosso Longhella, rio Regazzo
  • Da destra: rio Astichello, torrente Astico, roggia Tesinella, roggia Tribolo, roggia Caveggiara, rio Tergola

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Elenco corsi d'acqua della rete idrografica regionale (PDF) in Piano straordinario triennale interventi di difesa idrogeologica, Regione Veneto. URL consultato il 16 dicembre 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Vicenza Portale Vicenza: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Vicenza