Terry Brooks

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Terry Brooks durante un incontro a Lucca Comics & Games 2010

Terry Brooks (Sterling, 8 gennaio 1944) è uno scrittore statunitense di romanzi fantasy.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Ha studiato letteratura inglese all'Hamilton College e si è laureato in legge alla Washington & Lee University. Prima di dedicarsi alla scrittura ha praticato la professione di avvocato. Attualmente vive tra Seattle e le Hawaii con la moglie Judine.

Il suo primo romanzo, La spada di Shannara del 1977, diventò un best seller mondiale e rimase nella classifica del New York Times dei libri più venduti per oltre cinque mesi. Col tempo, la produzione di Brooks è andata discostandosi dai canoni tipici del fantasy. La sua vasta produzione si struttura in vari cicli o saghe.

Circa a metà della stesura della trilogia del Verbo e del Vuoto, George Lucas, il creatore di Star Wars, chiese personalmente a Terry di scrivere il romanzo "Star Wars Episodio I: La Minaccia Fantasma". Terry, essendo un fan di Star Wars, accettò ed andò al Ranch Skywalker per discutere il progetto con Lucas e, un mese prima dell'uscita del film nei cinema, il libro fu pubblicato riscuotendo grandi successi sia da parte dei fan di Terry sia da quelli di Star Wars.

Opere[modifica | modifica sorgente]

Ciclo di Shannara[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Shannara.

Tetralogia della Spada di Shannara[modifica | modifica sorgente]

I primi quattro romanzi pubblicati (La spada di Shannara, Le Pietre Magiche di Shannara, La Canzone di Shannara e Il primo re di Shannara) sono ambientati nel mondo delle Quattro Terre, che Brooks racconta essere nient'altro che il nostro mondo devastato da spaventose guerre (Le "Grandi Guerre"). Le Quattro Terre sono popolate da diverse razze: gli Umani, che vivono al Sud; i Nani, che vivono ad Est; gli Gnomi ed i Troll, barbari e generalmente malvagi, al Nord; gli Elfi, infine, ad Ovest, discendenti della razza più antica delle Quattro Terre. In passato erano dotati di poteri magici, ma ora, umanizzati, non sono più in grado di usarli. I primi tre libri raccontano le vicissitudini della famiglia - umana - degli Ohmsford, i cui membri sono gli ultimi discendenti dell'antica famiglia elfica di sangue reale di Shannara, e dunque detentori di latenti poteri magici. Filo conduttore della storia è il druido Allanon, uno stregone che aiuta gli Ohmsford nelle tremende imprese da affrontare contro il Male. I primi tre libri si dividono in tre generazioni della famiglia degli Ohmsford: il primo sarà Shea, un giovane ragazzo adottato, a conoscere il druido Allanon e quindi le sue regali discendenze elfiche. Egli dovrà affrontare un lunghissimo viaggio per trovare la mitica spada di Shannara, ma non lo farà da solo: con lui partirà una compagnia di amici e guerrieri per aiutarlo a trovare la spada e a sconfiggere il terribile Signore degli Inganni. 50 anni dopo, ne "Le Pietre Magiche di Shannara", toccherà al nipote di Shea, il giovane Wil Ohmsford, di salvaguardare la ragazza elfa Amberle che dovrà riportare in vita l'Eterea, il meraviglioso albero elfo che con la sua magia teneva lontani i demoni dalle proprie terre. Contro le terribili creature che dovrà affrontare, Wil avrà l'appoggio delle Pietre Magiche affidategli dal nonno Shea. E infine, ne "La Canzone di Shannara" saranno i due figli di Wil Ohmsford, Brin e Jair, a intraprendere un disperato viaggio fino alla sorgente del male, l'Ildatch. In "Il Primo Re di Shannara", antefatto de "La Spada di Shannara", si parla del druido Bremen che cerca di salvare le quattro terre contro il Signore degli Inganni.

Tetralogia degli Eredi di Shannara[modifica | modifica sorgente]

Nel 1990 Terry Brooks torna a raccontare le vicende delle Quattro Terre, in quello che certamente è il suo ciclo più celebre. Esso si compone di quattro libri: Gli eredi di Shannara (1990), Il druido di Shannara (1992), La regina degli Elfi di Shannara (1993) e I talismani di Shannara (1994). I nemici da affrontare sono gli Ombrati, mostruose creature di natura sconosciuta che devastano le terre e si cibano di magia, e la Federazione, una spietata entità politica degli Uomini ostile a qualsiasi forma di magia, che ha ridotto i Nani in schiavitù e costretto alla diaspora il popolo degli Elfi. Lo spirito del druido Allanon convoca dunque i discendenti degli Ohmsford ed assegna ad ognuno un compito necessario per salvare le Quattro Terre: ritrovare la scomparsa Spada di Shannara, riportare in patria il popolo elfico, riportare nel mondo reale la fortezza dei druidi di Paranor. La storia è dunque incentrata sul tentativo di riportare nel mondo la magia necessaria per sconfiggere il potere degli Ombrati.

Il primo re di Shannara[modifica | modifica sorgente]

Scritto nel 1996, questo romanzo è un preludio a tutte le opere successive della serie di Shannara. Narra della Seconda Guerra delle Razze, della distruzione dell'ordine dei druidi, della forgiatura della Spada di Shannara, dello scontro con il Signore degli Inganni. Vi sono riferimenti ed approfondimenti su tematiche comparse nei precedenti sette libri.

Trilogia del viaggio della Jerle Shannara[modifica | modifica sorgente]

In questa trilogia Brooks racconta le vicende successive al ciclo degli Eredi di Shannara. Essa si compone di tre libri: La strega di Ilse (2000), Il labirinto (2001) e L'ultima magia (2002). Le vicende sono ambientate quasi completamente al di fuori delle Quattro Terre, in un continente al di là dello Spartiacque Azzurro dove si trova una città fantasma dell'epoca delle Grandi Guerre. Compito dei nuovi discendenti degli Ohmsford è impadronirsi della formidabile fonte di potere e magia che si trova nei meandri di questa città, ma la spedizione comandata dal druido Walker Boh e dal principe degli Elfi è ostacolata dalle forze della strega di Ilse e del suo misterioso maestro, il Morgawr. Elemento peculiare di questa trilogia è il modo in cui Brooks racconta il confronto tra il mondo magico di Shannara e quello tecnologico del nostro mondo prima delle Grandi Guerre.

Trilogia del Druido Supremo di Shannara[modifica | modifica sorgente]

Direttamente successiva a quella de Il viaggio della Jerle Shannara, questa trilogia è l'ultima in ordine di tempo scritta da Brooks ed è il proseguimento delle vicende narrate nel ciclo precedente (è ambientata, infatti, vent'anni dopo). Si compone di tre libri: Jarka Ruus (2003), Tanequil (2004) e La regina degli Straken (2005). La vicenda è nuovamente ambientata nelle Quattro Terre, con alcune deviazioni in un mondo parallelo, quello del Divieto abitato dai Demoni descritto da Brooks ne Le Pietre Magiche di Shannara. Protagonista centrale è Grianne, la strega di Ilse della trilogia precedente.

Ciclo di Landover[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Landover.

Il ciclo di Landover è una delle due saghe di Brooks non ambientate nelle Quattro Terre. Essa prende le mosse dal nostro mondo di oggi, e protagonista è Ben Holiday, un avvocato in crisi dopo la morte precoce della moglie (il personaggio di Ben presenta una forte identificazione con Brooks stesso). Ad Holiday viene offerta la possibilità di uscire dal vuoto della sua attuale vita tramite un curioso annuncio su un catalogo di prodotti natalizi: Regno magico in vendita!. Inizia così una serie di straordinarie avventure in un mondo parallelo dominato dalla magia di cui Ben, dopo grandi difficoltà, riuscirà a diventare legittimo re, aiutato da una serie di strani compagni: un mago maldestro, un cane parlante, due fedeli coboldi e una donna albero di cui Ben s'innamorerà. Lo scopo di fondo di questo ciclo di Brooks è quello di rovesciare completamente i tradizionali schemi della fantasy, parodiandoli con garbo ma mantenendo inalterata la struttura romanzesca e non disdegnando di affrontare anche temi seri e profondi come già nelle opere di Shannara. Il confronto tra il mondo magico e il nostro mondo è oggetto delle più riuscite delle storie del ciclo, che si compone di sei libri: Il magico regno di Landover (1986), L'unicorno nero (1987), Mago a metà (1988), La scatola magica di Landover (1994), La sfida di Landover (1995) e La principessa di Landover (2009). Terry Brooks ha recentemente reso noto che è in corso la lavorazione di un film sul primo romanzo del ciclo, che dovrebbe essere diretto dal regista Stephen Sommers.

Trilogia del Verbo e Vuoto[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Verbo & Vuoto.

Questo ciclo di tre libri è notoriamente il più singolare della produzione di Brooks. Esso è ambientato nel nostro mondo contemporaneo, nello specifico la società nordamericana della fine dello scorso secolo. Protagonista è Nest Freemark, una ragazza di invidiabili capacità atletiche e dotata di poteri magici ereditati dalle donne della famiglia sue antenate.

Responsabilità che Nest ha preso su di se è proteggere - insieme al curioso e antipatico compagno Pick, un silvano dalle dubbie origini - il parco della sua città natia di Hopewell dalle forze del Vuoto che costantemente lo minacciano.

La sua vita che, pur permeata di magia, scorre al ritmo di quella dei suoi coetanei adolescenti viene complicata dal ritorno del suo passato, nello specifico suo padre, un Demone del Vuoto determinato a renderla sua alleata nella lotta per il Caos a favore del Vuoto. Ma John Ross, Cavaliere del Verbo, uno dei campioni del Bene dotato di grandi poteri magici e di grande carisma compare anch'egli per tentare di impedirlo. Il suo compito è combattere i Demoni, orrende creature che assumono fattezze umane e portano nell'umanità violenza e disperazione, pur mantenendo un atteggiamento sadico ed indifferente. Nest è continuamente contesa dal Verbo e dal Vuoto per i suoi poteri e i tre romanzi della trilogia ne raccontano le vicende che la legano sempre più indissolubilmente a John Ross: Il demone (1997), Il cavaliere del verbo (1998), Il fuoco degli angeli (1999). L'importanza di queste opere sta nel modo in cui Brooks racconta con crudo, cinico realismo le brutture della civiltà occidentale corrosa da mali, visibili e invisibili, incarnati anche simbolicamente nella figura dei Demoni che non devono fare altro che agire da cattivi consiglieri per scatenare tragedie che uomini alla deriva già covano dentro. A questi Brooks contrappone la figura del Cavaliere del Verbo e delle difficoltà di chi, come questi, si pone l'obiettivo di salvare dalla distruzione una società che pare ormai condannata da se stessa.

Le vicende del Verbo e del Vuoto sono state riprese da Brooks nella sua nuova trilogia, "La genesi di Shannara", che fa da ponte tra questa saga e la sua creazione più nota, la saga di Shannara, narrando il declino definitivo della società moderna che dalle sue ceneri farà risorgere un mondo nuovo.

Trilogia de La genesi di Shannara[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi La genesi di Shannara.

Il 29 agosto 2006 segna l'uscita in America di "Armageddon's Children" il primo libro della trilogia pre-shannara che narra le vicende durante l'ultimo periodo della distruzione del Vecchio Mondo (le "Grandi Guerre" citate nelle saghe di Shannara). La nuova opera riprende personaggi ed eventi lasciati in sospeso alla fine della trilogia "Verbo e vuoto" e introduce particolari (personaggi, amuleti...) che ritroveremo nelle saghe di Shannara; una vera e propria testa di ponte che ci conduce nella trasformazione del nostro Mondo nelle Quattro Terre. Il titolo scelto per l'edizione italiana (uscita il 26 settembre 2006) è I figli di Armageddon. Il secondo libro della saga, pubblicato negli Usa a fine agosto 2007, è intitolato "The Elves of Cintra" (Gli elfi di Cintra Mondadori Settembre 2007). Il terzo libro, è stato pubblicato negli USA il 26 agosto 2008 ed è intitolato "The Gypsy Morph", la versione Italiana (L'esercito dei demoni) invece è uscita il 3 marzo 2009 .

Trilogia de Gli oscuri segreti di Shannara[modifica | modifica sorgente]

La trilogia si colloca temporalmente dopo la Trilogia del Druido Supremo di Shannara. Nel primo volume "I guardiani di Faerie" si narrano le vicende che ruotano attorno alla ricerca di una parte delle Pietre Magiche, scomparse da decenni. La cerca viene guidata da un esiguo gruppo di Druidi a capo di un gruppo eterogeneo messo sulle tracce delle pietre dalla giovane Alphenglow Elessendil, druido elfo, incappata in un diario segreto. La ricerca porterà in un'area irta di pericoli con conseguenze drammatiche per tutti i personaggi coinvolti.

Altre opere[modifica | modifica sorgente]

Terry Brooks ha scritto altri romanzi al di fuori della canonica produzione fantasy. Citiamo ad esempio Hook - Capitan Uncino (1991), trasposizione del film di Steven Spielberg, e Star Wars: Episodio I - La minaccia fantasma (1999) dal film di George Lucas dell'acclamata saga fantascientifica. Un suo racconto, Amici immaginari, in cui compare il silvano Pick della trilogia del Verbo e Vuoto, è stato poi pubblicato nell'antologia di scrittori fantasy Magicland, a cura di Lester del Rey. Importante è poi la guida completa ai fatti, personaggi, luoghi e cose della saga di Shannara, il Magico mondo di Shannara (2002) scritto insieme a Teresa Patterson ed illustrato da David Cherry, di cui è in lavorazione una seconda edizione riveduta ed ampliata. Infine, di fondamentale importanza resta l'autobiografia e guida alla scrittura A volte la magia funziona (2003), in cui Brooks espone le origini dei suoi romanzi e dà consigli ai giovani aspiranti scrittori.

Lista completa delle opere[modifica | modifica sorgente]

Il ciclo di Shannara[modifica | modifica sorgente]

Il ciclo degli eredi di Shannara[modifica | modifica sorgente]

Il preludio di Shannara[modifica | modifica sorgente]

Il viaggio della Jerle Shannara[modifica | modifica sorgente]

Il ciclo del druido supremo di Shannara[modifica | modifica sorgente]

Il ciclo di Landover[modifica | modifica sorgente]

Il Verbo e il Vuoto (o "Il ciclo del Demone")[modifica | modifica sorgente]

La genesi di Shannara[modifica | modifica sorgente]

Le leggende di Shannara[modifica | modifica sorgente]

Gli oscuri segreti di Shannara[modifica | modifica sorgente]

Novelizations[modifica | modifica sorgente]

Altre opere[modifica | modifica sorgente]

  • Il magico mondo di Shannara, 1986 (guida illustrata, orig.: The Guide to Shannara, scritto con Teresa Patterson) ISBN 8834414896
  • Amici immaginari, 1991 (racconto breve pubblicato sull'antologia Magicland, Storie di fate, principi e folletti dei maestri della Fantasy con Terry Brooks, Isaac Asimov, C.J.Cherryn, Anne McCaffrey e su Altrove, viaggio nel mondo Fantasy a cura di Laura Giacobazzi e Paolo Pugni)
  • A volte la magia funziona. Lezioni da una vita di scrittura, 2003 (autobiografia, orig.: Sometimes the Magic Works: Lessons from a Writing Life) ISBN 8804517492
  • Lo spirito oscuro di Shannara 2008 (graphic novel) con Edwin David e Robert Place Napton (orig. Dark Wraith of Shannara) ISBN 9788804581222

Opere non tradotte in Italiano[modifica | modifica sorgente]

  • The Writers Complete Fantasy Reference: An Indispensable Compendium of Myth and Magic, 2000 (curatore dell'introduzione), con Michael J.Varhola ISBN 1582970262
  • The World of Shannara, 2001 (companion book)
  • Indomitable, 2003 (racconto breve pubblicato sull'antologia "Legends II") ISBN 0007154348
  • Why I Write About Elves 2005 (racconto breve pubblicato su Amazon short)

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 73911214 LCCN: n81119593