Terremoto delle Isole Andamane del 2009

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Terremoto delle Isole Andamane del 2009
India Andaman and Nicobar Islands locator map.svg
Data 11 agosto 2009
Ora 01:25 (UTC +05:30)
Magnitudo momento 7,6
Profondità 33,1 km
Epicentro
14°00′46″N 92°55′22″E / 14.012778°N 92.922778°E14.012778; 92.922778Coordinate: 14°00′46″N 92°55′22″E / 14.012778°N 92.922778°E14.012778; 92.922778
Nazioni colpite India India
Birmania Birmania
Bangladesh Bangladesh
Thailandia Thailandia
Vittime N/A

Il terremoto delle Isole Andamane del 2009 è stato un evento sismico di 7,6 magnitudo momento verificatosi l'11 agosto 2009 alle ore 01:25 locali (10 agosto, 19:55 UTC) nelle Isole Andamane.

È stato il terremoto più forte che si sia verificato in questa zona in tempi più recenti di quello che causò il maremoto dell'oceano Indiano nel 2004. L'epicentro venne localizzato 260 km a nord di Port Blair, e la scossa fu percepita nel sud-est dell'India, in Bangladesh, in Birmania e in Thailandia.

Il Pacific Tsunami Warning Center lanciò l'allarme tsunami in questi paesi, ma poco dopo lo ritirò. Non ci furono vittime o feriti, anche se furono registrati gravi danni alle strutture.

Contemporaneamente a questo, ci fu un altro terremoto in Giappone di 6,5 gradi di magnitudo.

Catastrofi Portale Catastrofi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Catastrofi