Terremoto delle Isole Andamane del 2009

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Terremoto delle Isole Andamane del 2009
India Andaman and Nicobar Islands locator map.svg
Data 11 agosto 2009
Ora 01:25 (UTC +05:30)
Magnitudo momento 7,6
Profondità 33,1 km
Epicentro
14°00′46″N 92°55′22″E / 14.012778°N 92.922778°E14.012778; 92.922778
Nazioni colpite India India
Birmania Birmania
Bangladesh Bangladesh
Thailandia Thailandia
Vittime N/A

Il terremoto delle Isole Andamane del 2009 è stato un evento sismico di 7,6 magnitudo momento verificatosi l'11 agosto 2009 alle ore 01:25 locali (10 agosto, 19:55 UTC) nelle Isole Andamane.

È stato il terremoto più forte che si è verificato in questa zona in tempi più recenti di quello che causò il maremoto dell'oceano Indiano nel 2004. L'epicentro è stato localizzato 260 km a nord di Port Blair, e la scossa è stata percepita nel sud-est dell'India, in Bangladesh, in Birmania e in Thailandia.

Il Pacific Tsunami Warning Center lanciò l'allarme tsunami in questi paesi, ma poco dopo lo ritirò. Non ci sono state vittime o feriti, anche se sono registrati gravi danni alle strutture.

Contemporaneamente a questo, c'è stato un altro terremoto in Giappone di 6,5 gradi di magnitudo.

Catastrofi Portale Catastrofi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Catastrofi