Terremoto della Birmania del 2011

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Terremoto della Birmania del 2011
Mappa dell'epicentro
Mappa dell'epicentro
Data 24 marzo 2011
Ora 20:25:23 (UTC+6:30)
Magnitudo momento 6,8
Profondità 10 km
Epicentro
20°42′18″N 99°56′56.4″E / 20.705°N 99.949°E20.705; 99.949 (Terremoto della Birmania del 2011)
Nazioni colpite Birmania Birmania, Thailandia Thailandia, Laos Laos, Cina Cina, Vietnam Vietnam
Intensità Mercalli IX
Tsunami no
Vittime morti accertati: 150

feriti : 200

Il Terremoto della Birmania del 2011 è stato un terremoto di magnitudo 6,8 avvenuto il 24 marzo 2011, che ha avuto il suo epicentro nella parte orientale dello Stato Shan in Birmania, con un ipocentro di 10 km di profondità. Si sono verificate tre scosse di assestamento principali, una di magnitudo 4.8, un'altra di magnitudine 5,4 e una successiva scossa di magnitudo 5.0. L'epicentro del sisma è stato a 70 miglia dalla città settentrionale thailandese di Chiang Rai, a nord di Mae Sai e sud-est di Kentung. Il bilancio finale è di almeno 150 morti, centinaia di feriti e decine di dispersi.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

catastrofi Portale Catastrofi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di catastrofi