Terra Nova (nave)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Terra Nova
La nave Terra Nova in Antartide.
La nave Terra Nova in Antartide.
Descrizione generale
Flag of the United Kingdom.svg
Tipo Veliero, nave baleniera
Costruttori Alexander Stephen & Sons Ltd
Cantiere Dundee, Scozia
Varata 1884
Destino finale Affondata vicino alla Groenlandia il 13 settembre 1943.
Caratteristiche generali
Dislocamento 774
Lunghezza 57 m
Larghezza 9.6 m
Pescaggio 5.8 m
Propulsione Vele
Motore a carbone da 140 CV
Equipaggio 65

[senza fonte]

voci di navi presenti su Wikipedia

La Terra Nova (nuovo territorio, in latino) è stata una nave baleniera inglese utilizzata in diverse spedizioni nelle regioni polari.

Costruzione[modifica | modifica sorgente]

La nave venne varata nel 1884 ed entra subito a far parte della di navi baleniere della città di Dundee. Viene utilizzata per 10 anni nelle periodiche campagne di caccia alla balena nel mare del Labrador prima di essere impiegata in missioni esplorative.

Esplorazione[modifica | modifica sorgente]

La Terra Nova viene inizialmente assegnata alla spedizione Jackson-Harmsworth del 1894 - 1897 con destinazione Artide. Nel 1903 è inviata in Antartide insieme alla Morning per assistere la nave Discovery nel liberarsi dalla banchisa dove era rimasta imprigionata. La nave Discovery aveva trasportato in Antartide i membri della spedizione Discovery al comando di Robert Falcon Scott.

Utilizzata per rotte mercantili dalla Bowring Brothers Ltd. viene acquista per la spedizione antartica britannica (British Antarctic Expedition, in inglese, conosciuta anche come spedizione Terra Nova. Rinforzato lo scafo con un 2.5 metri di legno di quercia per renderlo resistente alle pressioni esercitate dal pack salpa dall'Inghilterra nel giugno 1910 al comando di neo-capitano Scott che la descrive come:

(EN)
« A wonderfully fine ice ship.... As she bumped the floes with mighty shocks, crushing and grinding a way through some, twisting and turning to avoid others, she seemed like a living thing fighting a great fight. »
(IT)
« Una stupenda nave polare... poiché ha urtato i ghiacci schiacciando, stidendo e graffiando e ne ha evitati altri torcendo e girando sembra una creatura viva che lotta in una mirabile battaglia. »

Anche se i 24 studiosi a bordo fecero importanti osservazioni di biologia, geologia, glaciologia, meteorologia e geofisica lungo la terra Victoria e la barriera di Ross la spedizione è ricordata per tragica fine di Scott e degli altri quattro compagni di spedizione nel viaggio di ritorno dal Polo Sud.

Dopo un inverno a capo Evans sull'isola di Ross, Scott, Henry Bowers, Edgar Evans, Lawrence Oates e Edward Wilson iniziano la loro corsa al Polo con Roald Amundsen. Partiti con motoslitte e pony della Mongolia gli ultimi 1 200 chilometri sono percorsi dai soli uomini. Arrivati al Polo Sud il 17 gennaio 1912 si accorgono che Amundsen li ha preceduti di quasi un mese. Ma il peggio deve ancora arrivare, tutti e cinque moriranno nel tentativo di raggiungere il capo base sulla costa.

Ultimi anni[modifica | modifica sorgente]

Dopo essere tornata dall'Antartide nel 1913 la Terra Nova è acquistata dai vecchi proprietari e riprende al suo primo impiego di peschereccio al largo di Terranova sino al 13 settembre del 1943 quando affonda al largo della Groenlandia. L'equipaggio è tratto in salvo da un cutter della United States Coast Guard.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]