Termologia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La termologia è il settore della fisica che si interessa e studia i fenomeni termici, ovvero quei fenomeni in cui hanno una grande importanza la temperatura e il calore. Questa branca della fisica comprende lo studio:

  • della generazione e propagazione del calore;
  • dei fenomeni connessi con lo scambio di calore tra sistemi a temperatura differente (termodinamica);
  • dei metodi e gli strumenti di misurazione della quantità di calore e dei vari coefficienti calorimetrici (calorimetria);
  • degli strumenti di misurazione della temperatura (termometria);
  • delle scale di temperatura e le unità relative;
  • delle relazioni esistenti tra i fenomeni termici e meccanici (termodinamica).

Le origini della termologia risalgono al XVIII secolo quando venne definita la natura energetica del calore, prima considerato come una sostanza detta calorico.

La trattazione della propagazione del calore nella termologia è di tipo classico e non considera gli effetti quantistici come il trasporto dovuto ai fononi.

La termologia trova un'importante applicazione in medicina perché realizza metodi diagnostici dei tumori non invasivi mediante lo studio della vascolarizzazione dei tessuti.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Termodinamica Portale Termodinamica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Termodinamica