Terminale (applicazione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Terminale
Finestra principale di Terminale di Mac OS X
Finestra principale di Terminale di Mac OS X
Sviluppatore Apple Computer
Ultima versione 2.1 (272) (2007)
Sistema operativo Mac OS X
Genere Terminale
Licenza Fornito con Mac OS X
(Licenza chiusa)
Sito web www.apple.com/it/macosx/features/unix

Terminale è un'applicazione sviluppata da Apple per il suo sistema operativo Mac OS X. È un emulatore di terminale, come nei sistemi operativi UNIX, che permette all'utente di interagire con il sistema attraverso una riga di comando. Il Terminale è spesso utilizzato per illustrare la differenza tra Classic e il nuovo Mac OS X, sviluppato sulla base di un sistema operativo Darwin.

Il Terminale supporta le shell standard UNIX, tra cui bash, rsh, tcsh, sh, csh e zsh, ed inoltre è utile per svolgere alcuni compiti non eseguibili con l'interfaccia grafica, come impostare delle preferenze nascoste.

Di default, il terminale non può eseguire applicazioni X Window. Comunque sono disponibili diverse alternative, come X11, Fink o XDarwin. Recentemente, i server Xorg forniscono supporto in upstream per Mac OS X. Questo permette all'utente di usare ogni emulatore di terminale disponibile di cui si è fatto il porting (come xterm). Anche chi non usa X Window sotto Mac OS X può trovare il Terminale molto utile, perché esso è uniforme agli standard Apple di interfaccia umana e non richiede software aggiuntivo.

Apple Portale Apple: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Apple