Terminal Velocity (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Terminal velocity
Titolo originale Terminal velocity
Paese di produzione USA
Anno 1994
Durata 102 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere azione
Regia Deran Sarafian
Sceneggiatura David Twohy
Fotografia Oliver Wood
Musiche Joel McNeely
Interpreti e personaggi

Terminal velocity è un film del 1994, diretto dal regista Deran Sarafian.

Gli attori principali sono Charlie Sheen, che interpreta uno spericolato paracadutista istruttore, e Nastassja Kinski, una bellissima spia russa.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Un Boeing 747 atterra nel mezzo di un deserto.
Una giovane donna russa viene torturata e poi uccisa nel suo appartamento per ottenere delle informazioni.
Ditch Brodie (Charlie Sheen) è un istruttore di paracadutismo che nella sua carriera ne ha combinate di tutti i colori, finché un giorno la giovane e bella Chris Morrow (Nastassja Kinski) gli chiede di aiutarla a fare un lancio col paracadute, lui accetta ma durante il volo lei cade inspiegabilmente dall'aereo e muore nonostante lui abbia cercato fino all'ultimo di salvarla.
E così Ditch viene incolpato di quella morte, ma lui non ci sta e cerca, investigando, di capire cosa sia successo veramente.
Scoprirà dunque che Chris in realtà è una spia russa di nome Krista Moldova, ed il corpo caduto dall'aereo era quello di un'altra donna a lei somigliante (la stessa vista all'inizio del film). E Ditch si lascerà ulteriormente coinvolgere nella missione che la bella Chris ha intenzione di compiere: recuperare il carico di oro presente in un Boeing 747 che la mafia russa ha precedentemente rubato.
Superando vari pericoli, con astuzia ed acrobazie, alla fine riusciranno a sconfiggere la mafia russa ed a salvare la loro vita.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema