Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Termez

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Termez
località
Termiz (Tirmidh)
Mausoleo di Sultan Sa'dat
Mausoleo di Sultan Sa'dat
Localizzazione
Stato Uzbekistan Uzbekistan
Regione Surkhandarya
Distretto Termiz
Territorio
Coordinate 37°13′N 67°17′E / 37.216667°N 67.283333°E37.216667; 67.283333 (Termez)Coordinate: 37°13′N 67°17′E / 37.216667°N 67.283333°E37.216667; 67.283333 (Termez)
Altitudine 302 m s.l.m.
Abitanti 140 404 (2005)
Altre informazioni
Fuso orario UTC+5
Cartografia
Mappa di localizzazione: Uzbekistan
Termez
Termez

Termez (in uzbeko: Termiz, in farsi: ترمذ) è una città sita nell'Uzbekistan meridionale, al confine con l'Afghanistan, nonché capoluogo della regione di Surkhandarya. Il nome della città venne dato dai greci condotti da Alessandro Magno; il toponimo infatti significa in greco "caldo" o "posto caldo" (Thermo o Thermos). La città sorge sulle rive dell'Amu Darya, che divide l'Uzbekistan dall'Afghanistan; i due paesi sono collegati dal ponte dell'amicizia afghano-uzbeko.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nei dintorni della città è stato scoperto un antico insediamento, il quale era popolato ai tempi del dominio greco-battriano (III - II secolo a.C.). Durante il periodo Kushan (I - II secolo d.C.) fu un centro buddista, culto poi soppiantato dall'Islam quando arrivarono gli arabi nel VII - VIII secolo d.C. Ai tempi di Tamerlano Termez continuò a prosperare, finché venne distrutta alla fine del XVII secolo.

Bancarelle nel mercato di Termez

Nel 1897 la città moderna emerse come fortezza e guarnigione russa, l'importanza strategica del luogo è confermata dal fatto che Termez fu un importante punto di transito dell'Armata Rossa durante l'invasione sovietica dell'Afghanistan e al giorno d'oggi, la base aerea fornisce ancora appoggio ai contingenti tedeschi e olandesi dell'ISAF.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]