Terapia ormonale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.

La terapia ormonale una terapia che si basa sulla somministrazione di ormoni.

Terapia ormonale sostitutiva[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi terapia ormonale sostitutiva.

Indica un qualsiasi tipo di terapia ormonale in cui il paziente, per motivi clinici e in corso di trattamenti medici, riceve ormoni, al fine di colmare un deficit degli stessi oppure di sostituirne alcuni.

Eziologia[modifica | modifica sorgente]

Tra le cause congenite si possono annoverare tutte le malattie endocrine nelle quali c'è stata un'agenesia di una determinata ghiandola. Molto più numerose sono invece le cause acquisite.

Patologia tiroidea[modifica | modifica sorgente]

Tra le cause acquisite ricordiamo anche alcune patologie tiroidee come la tiroidite di Hashimoto che determina una iposecrezione di ormoni tiroidei.

Menopausa[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi terapia ormonale sostitutiva (menopausa).

In quest'ultimo gruppo può essere inclusa anche la menopausa ovvero una condizione non patologica che determina un calo della secrezione di estrogeni; spesso queste pazienti vengono trattate con estrogeni esogeni (terapia ormonale sostitutiva) per ridurre i sintomi caratteristici della menopausa.

Cambio di sesso[modifica | modifica sorgente]

La sostituzione degli ormoni normalmente prodotti dal corpo con quelli caratteristi del sesso con cui il paziente si identifica fa parte dell'iter per il cambio di sesso.

Ormonoterapia dei tumori[modifica | modifica sorgente]

La terapia ormonale è una delle più utilizzate modalità di trattamento medico dei tumori. Gli ormoni vengono utilizzati in particolare per le neoplasie agli organi più sensibili ad essi, come il seno nella donna e la prostata nell'uomo, soprattutto in seguito all'intervento chirurgico per eliminare eventuali cellule rimaste ed evitare la formazione di metastasi.

Poiché questi organi si sviluppano rispettivamente grazie agli ormoni estrogeni e testosterone, quando nell'organo si forma un tumore anch'esso è sottoposto all'influenza (e quindi allo sviluppo) da parte degli ormoni.

La terapia consisteva inizialmente nel somministrare testosterone alle donne con cancro alla mammella, e invece estrogeni agli uomini con tumore alla prostata.

Attualmente la terapia si basa principalmente su derivati del testosterone e antiormoni, soprattutto di antiestrogeni nel caso della donna. La terapia ormonale è usata anche per trattare neoplasie all'endometrio (utero), leucemie e linfomi.

Castrazione chimica[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi castrazione chimica.

Rappresenta un tipo di castrazione effettuata mediante la somministrazione di ormoni.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina