Teoria acido-base di Brønsted-Lowry

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Secondo la teoria acido-base di Brønsted-Lowry (formulata nel 1923):

  • un acido è una specie chimica capace di donare uno ione H+ ad un'altra specie chimica;[1]
  • una base è una specie chimica capace di accettare uno ione H+ da un'altra specie chimica.[2]

La definizione di Johannes Nicolaus Brønsted e di Thomas Martin Lowry estende la definizione di acido e base anche a quelle sostanze di cui non è possibile o non è pratico valutare il comportamento in acqua.[3]

Una reazione acido-base è quindi una reazione tra una specie chimica che trasferisce protoni ad un'altra specie capace di accettarli.

Secondo questa definizione quindi una sostanza si comporta come acido soltanto quando è in presenza di una sostanza capace di comportarsi come base nei suoi confronti e viceversa. Alcune specie chimiche quindi si comportano sia da acido che da base, a seconda della specie con cui interagiscono (si parla di sostanze anfotere o anfoliti).

La definizione di Brønsted e Lowry introduce pertanto il concetto di complementarità tra acido e base, dato che una sostanza ha bisogno della presenza dell'altra per manifestare il proprio comportamento acido o basico: quando un acido cede un protone, si trasforma nella sua base coniugata e questa, a sua volta, può accettare un protone e trasformarsi nel suo acido coniugato; quindi a ogni acido corrisponde la propria base coniugata e viceversa. In un equilibrio acido-base la forza di un acido è in relazione con la forza della base coniugata e cioè quanto più forte è l'acido tanto più debole è la base coniugata e viceversa.

Rende inoltre possibile definire come acido o basico il comportamento chimico di sostanze che nella quotidianità non manifestano tali comportamenti. Un esempio può essere dato dagli alcoli, che non manifestano comportamento acido in acqua, ma che si comportano da acidi in presenza di basi sufficientemente forti da asportare loro l'idrogeno del gruppo -OH.

CH3OH + NaH → CH3O-Na+ + H2

nella reazione sopra indicata, il metanolo si comporta da acido cedendo uno ione H+ ad una base estremamente forte quale l'idruro di sodio.

Punto di debolezza della teoria di Brønsted-Lowry è quello di non riuscire a spiegare l'acidità di specie quali ZnCl2, BF3, AlF3, BH3 o di basi come PCl3 o Br2, limite superato dalla teoria di Lewis.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) IUPAC Gold Book, "Brønsted acid"
  2. ^ (EN) IUPAC Gold Book, "Brønsted base"
  3. ^ Confronta con Reazione acido-base#Teoria di Arrhenius.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia