Teorema di Egorov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In teoria della misura, il teorema di Egorov stabilisce una condizione per la convergenza uniforme di una successione di funzioni misurabili convergenti puntualmente. È stato dimostrato indipendentemente da Carlo Severini e Dmitri Egorov, rispettivamente nel 1910 e 1911.

Enunciato[modifica | modifica sorgente]

Sia dato uno spazio metrico separabile (M,d). Data una successione (fn) di funzioni a valori in M, con codominio in uno spazio di misura (X,Σ,μ) e un sottopospazio misurabile A di X dove (fn) converge puntualmente quasi ovunque a una funzione f, allora vale che per ogni ε > 0, esiste un sottospazio misurabile B di A tale che μ(B) < ε e tale che (fn) converge uniformemente sul complementare A\B

matematica Portale Matematica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di matematica