Ten Years After

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati del termine, vedi Ten Years After (disambigua).
Ten Years After
Alvin Lee nel 1975
Alvin Lee nel 1975
Paese d'origine Inghilterra Inghilterra
Genere Hard rock
Blues rock
British blues
Jazz
Rock psichedelico
Periodo di attività 1965 – in attività
Album pubblicati 39
Studio 11
Live 4
Raccolte 24
Sito web

I Ten Years After furono un gruppo rock inglese attivo tra il 1965 ed il 1973, anno in cui il chitarrista Alvin Lee abbandonò la band.

I Ten Years After appartengono alla stagione d'oro del blues-rock inglese. Il gruppo si chiamava originariamente Jaybirds e nel 1961 sbarcavano il lunario ad Amburgo, come avevano fatto l'anno prima i Beatles. Quando esordirono, suonavano ancora nello stile del blues di Chicago, condito da ritmi jazz. Figure principali erano il chitarrista Alvin Lee, l'organista Chick Churchill e Leo Lyons. Ten Years After (Decca Records, 1967) è considerato l'album più originale, ma il gruppo trovò il successo con il live Undead (Decca Records, 1968), che vantava la prima versione di Going Home.

A Space in Time del 1971 un amalgama di generi: blues, rock'n roll e rock psichedelico. In origine A Space in Time doveva essere un best-seller anche grazie al pezzo I'd Love to Change the World, l'unico singolo prodotto nel 1971 e trasmesso dalle radio statunitensi, forse il brano più conosciuto dei TYA, dove convivono chitarra elettrica e chitarra acustica. A Space in Time è il lavoro in cui Alvin Lee trovò maggiore spazio per mettere in mostra la sua capacità alla chitarra.

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Album in studio[modifica | modifica sorgente]

Live[modifica | modifica sorgente]

Raccolte[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock