Temporale Rosy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Temporale Rosy
Titolo originale Rosy la Bourrasque
Paese di produzione Francia, Germania, Italia
Anno 1979
Durata 118'
Colore colore
Audio sonoro
Genere sentimentale
Regia Mario Monicelli
Soggetto Carlo Brizzolara
Sceneggiatura Age & Scarpelli, Mario Monicelli, Carlo Brizzolara
Distribuzione (Italia) United Artists
Fotografia Tonino Delli Colli
Montaggio Ruggero Mastroianni
Musiche Gianfranco Plenizio
Scenografia Lorenzo Baraldi
Costumi Lorenzo Baraldi
Interpreti e personaggi

Temporale Rosy è un film del 1979 diretto da Mario Monicelli.

Il soggetto è tratto dal romanzo omonimo del co-sceneggiatore Carlo Brizzolara.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Raoul, giovane pugile soprannominato "Spaccaporte", è costretto a interrompere una brillante carriera per una frattura alla mano causata da una banale scommessa. Si riduce così a lavorare in un baraccone dove si esibiscono alcune campionesse di catch femminile; tra di esse c'è Temporale Rosy.

Raoul e Rosy si innamorano, ma la loro unione è ostacolata dal proprietario del baraccone Mike Fernandez, a sua volta invaghito della donna. Raoul tenta maldestramente di far ingelosire Rosy fingendo una relazione con una pedicure. Dei due pretendenti, Rosy opta per sposare Fernandez. Dopo un ultimo litigio, Raoul si allontana.

Anni dopo, ritroviamo Rosy che, lasciato Fernandez e il mondo del catch, lavora come cameriera al bar di un porto. Lì incontra per caso Raoul, che attende di imbarcarsi per cambiare vita. I due decidono di tornare insieme.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Paolo Mereghetti (1993): **½

"... descrive con partecipata tenerezza un mondo di perdenti ricco di suggestioni felliniane."


cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema