Tempo di Lyapunov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In matematica e fisica, il tempo di Lyapunov o tempo caratteristico è il tempo oltre il quale un sistema dinamico diventa caotico; in questo senso esso predice il limite temporale oltre cui non sarà più possibile fare previsioni su quel sistema in oggetto. Prende il nome dal matematico russo Aleksandr Michajlovič Ljapunov.

Si tratta del reciproco del massimo esponente di Lyapunov; per convenzione è definito come il tempo che impiega la distanza tra due traiettorie vicine del sistema ad aumentare di un fattore e (numero di Nepero).

Esempi[modifica | modifica wikitesto]

Tipici valori del tempo di Lyapunov sono:[1]

Sistema Tempo di Lyapunov
Sistema solare 50 milioni di anni
Orbita di Plutone 20 milioni di anni
Obliquità di Marte 1-5 milioni di anni
Orbita di 36 Atalante 4.000 anni
Rotazione di Iperione 36 giorni
1 centimetro cubo di argon a temperatura ambiente 3.7×10−11 secondi
1 centimetro cubo di argon al punto triplo 3.7×10−16 secondi

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pierre Gaspard, Chaos, Scattering and Statistical Mechanics, Cambridge University Press, 2005. p. 7

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Boris P. Bezruchko, Dmitry A. Smirnov, Extracting Knowledge From Time Series: An Introduction to Nonlinear Empirical Modeling, Springer, 2010, pp. 56--57
  • (EN) G. Tancredi, A. Sánchez, F. ROIG. "A comparison between methods to compute Lyapunov Exponents". The Astronomical Journal, 121:1171-1179, 2001 February
  • (EN) E. Gerlach, On the Numerical Computability of Asteroidal Lyapunov Times, http://arxiv.org/abs/0901.4871

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

matematica Portale Matematica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di matematica