Tellus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il personaggio dei fumetti DC Comics, vedi Tellus (personaggio).
Tellus, da un mosaico di una villa romana del terzo secolo

Tellus è la dea romana della terra e protettrice della fecondità, dei morti e contro i terremoti.

Il suo culto, probabilmente più antico della religione ufficiale romana, pare ricollegarsi a quello similare della Grande Madre. Veniva celebrato il 15 aprile con la festa delle Fordicidia; col tempo, tuttavia, fu associato a quello di Cerere sino a fondersi con esso.

Tellus, sempre con Cerere, è citata da Ovidio come una delle "madri delle messi" (frugum matres)[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Publio Ovidio Nasone, Fasti, I, 671

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

mitologia romana Portale Mitologia romana: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia romana