Teleforce

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Teleforce era un'arma con carica di particelle ipotizzata da Nikola Tesla per la prima volta nel New York Sun e nel New York Times il 10 luglio 1934.

Introduzione[modifica | modifica sorgente]

Il termine teleforce ("forza a distanza") si riferisce ad un dispositivo basato su un generatore di Van de Graaff modificato con un tubo sotto vuoto. Esso comprende anche un sistema per accelerare delle particelle di tungsteno o mercurio ad una velocita 48 volte maggiore della velocità del suono. I proiettili verrebbero espulsi attraverso la forza elettrostatica repulsiva.

Dalle parole di Tesla, scritte in una lettera a J. P. Morgan il 29 novembre 1934, dove parlava di un'arma difensiva:

« Ho fatto recentemente una scoperta di inestimabile valore... La macchina volante ha completamente demoralizzato il mondo, talmente tanto che in alcune città, come Londra e Parigi, la gente era mortalmente spaventata dalle bombe aeree. La novità è che ho perfezionato un'arma in grado di proteggere da qualsiasi forma di attacco. ...Queste nuove scoperte, che ho prodotto sperimentalmente su scala limitata, hanno fatto profonda impressione. Uno dei più importanti problemi sembrano la protezione di Londra e infatti Ho scritto ad alcuni amici in Inghilterra sperando che il mio piano venga adottato senza ritardo. I russi sono ansiosi di avere i propri confini sicuri da un'invasione Giapponese, e io ho proposto che essi comincino seriamente a considerare la cosa. »

Invenzioni controverse[modifica | modifica sorgente]

Riguardo alla produzione di particelle da parte di Tesla, sarebbero scaturite le seguenti invenzioni:

  1. Un metodo e un apparato per produrre raggi e altre manifestazioni di energia nell'aria, eliminando l'alto vuoto necessario attualmente per la produzione di questi raggi. Tutto ciò è unito al racconto della forma di un tubo di vuoti spinto, il quale sia aperto da una parte verso l'atmosfera. I proiettili vengono accelerati nel vuoto e condotti nell'aria attraverso un condotto valvolare.
  2. Un metodo e un processo per produrre una grande forza elettrica dell'ordine di 60.000.000 di Volt che propagano particelle nel loro obiettivo. Tesla specifica che esso può essere realizzato attraverso un generatore elettrostatico con un nuovo principio e un'alta energia, simile al generatore di Van de Graaff. Un apparato simile alla Wardenclyffe Tower può essere usato per questo scopo.
  3. Un metodo per amplificare questo processo in una seconda invenzione. Il terminal ad alto potenziale è equipaggiato con numerosi bulbi di materiale isolante i quali contengono “un elettrodo di metallo fine con un lenzuolo opportunamente avvolto” e “un alto vuoto ottenibile.”
  4. Un nuovo metodo per produrre una tremenda forza elettrica repulsiva.

Note[modifica | modifica sorgente]


Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

fisica Portale Fisica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fisica