Telecomsoft

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Telecomsoft
Stato Regno Unito Regno Unito
Fondazione 1984
Fondata da Ederyn Williams
Chiusura primi anni '90
Gruppo British Telecom
Settore Informatico
Prodotti videogiochi

Telecomsoft era la divisione informatica della compagnia di telecomunicazioni britannica British Telecom (adesso BT). Era proprietaria delle celebri etichette Firebird, Rainbird e Silverbird, attraverso le quali erano venduti videogiochi a diversi prezzi.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'azienda fu fondata nel 1984 da Ederyn Williams, general manager della divisione dei servizi informativi della British Telecom, specificatamente per la produzione di videogiochi per piattaforme a 8 bit ed a 16 bit. Furono inizialmente istituite tre differenti etichette all'interno della Telecomsoft, ognuna delle quali con una specifica strategia di marketing, benché alcune delle quali in seguito furono ulteriormente segmentate in altre sotto-etichette.

Nel 1989 l'azienda fu rilevata dalla statunitense Microprose, che smantellò quasi immediatamente la Silverbird, e continuò a pubblicare titoli per le etichette Firebird e Rainbird per un breve periodo, prima di cessare le loro attività.

Operato[modifica | modifica wikitesto]

L'etichetta Firebird sarebbe diventata la principale identità della Telecomsoft, che benché inizialmente nata per la pubblicazione di videogiochi a basso costo, in seguito evolvette in una etichetta per videogiochi a prezzo pieno. Di conseguenza fu creata la Silverbird per la pubblicazione di videogiochi a basso costo. Dato che le console più popolari erano l'Atari ST e Amiga, si pensò di istituire una specifica etichetta per la pubblicazione di titoli indirizzati a quelle specifiche console: la Rainbird.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]