Telecom Italia Media Broadcasting

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Telecom Italia Media Broadcasting S.r.l.
Logo
Stato Italia Italia
Tipo società a responsabilità limitata
Fondazione 2006
Sede principale Via della Pineta Sacchetti, 229 - 00168 Roma
  • altra sede: Via Rimini, 111 - 10122 Prato
Gruppo Telecom Italia Media
Persone chiave
Settore Media
Prodotti Trasmissione di emittenti televisive
Sito web www.timb.it

Telecom Italia Media Broadcasting S.r.l. (Timb), è un operatore di rete nazionale italiano.

La società sviluppa e gestisce i multiplex digitali (TIMB 1, TIMB 2, TIMB 3 e TIMB 4) e la rete di trasmissione televisiva del gruppo Telecom Italia Media che ne controlla il 100%.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Telecom Italia Media Broadcasting nasce nel 2006 per adempiere al decreto legislativo n.177/2005 del Testo Unico della radiotelevisione che prevede l'obbligo della separazione societaria tra le attività di operatore di rete di trasmissione radiotelevisiva e fornitore di contenuti.

Diviene così operatore di rete in seguito alla cessione del multiplex di proprietà di Telecom Italia Media, avvenuta il 31 marzo 2006[1], e alla licenza rilasciata dal Ministero delle Comunicazioni nel maggio dello stesso anno[2].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ [1]
  2. ^ Chi siamo | Telecom Italia Media BroadCasting

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]