Tekstil'ščiki

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mosmetro.svg Tekstil'ščiki
Текстильщики
Tekstilshchiki.jpg
Stazione della metropolitana di Mosca
Gestore Moskovskij metropoliten
Inaugurazione 1966
Stato In uso
Linea Linea Tagansko-Krasnopresnenskaja
Tipologia Stazione sotterranea
Mappa di localizzazione: Mosca
Tekstil'ščiki
Metropolitane del mondo

Coordinate: 55°42′32″N 37°43′48″E / 55.708889°N 37.73°E55.708889; 37.73

Metropolitana di Mosca ·
Linea 7 — Tagansko-Krasnopresnenskaja
White dot.svg Planernaja
White dot.svg Schodnenskaja
White dot.svg Tušinskaja
White dot.svg Stadion Spartak
White dot.svg Ščukinskaja
White dot.svg Okt'abrskoje Pole
White dot.svg Poležaevskaja
White dot.svg Begovaja
White dot.svg Ulica 1905 Goda
 L5 White dot.svg Barrikadnaja
 L2  L9 White dot.svg Puškinskaja
 L1 White dot.svg Kuzneckij Most
 L6 White dot.svg Kitaj-Gorod
 L5  L8 White dot.svg Taganskaja
L10 White dot.svg Proletarskaja
White dot.svg Volgogradskij Prospekt
White dot.svg Tekstil'ščiki
White dot.svg Kuzminki
White dot.svg Rjazanskij Prospekt
White dot.svg Vychino
White dot.svg Žulebino

Tekstil'ščiki in russo: Текстильщики? è una stazione della Metropolitana di Mosca situata sulla Linea Tagansko-Krasnopresnenskaja. Fu inaugurata il 31 dicembre 1966 come parte del ramo Ždanovskij, e prende il nome dal quartiere Tekstil'ščiki, in cui sorge.

La stazione fu progettata da Robert Pogrebnoy ed è costruita secondo il design standard. Ad eccezione del marmo grigio sui pilastri e il granito grigio sul pavimento, la stazione spicca per le sue mura. Invece delle comuni piastrelle in ceramica, per la prima volta nella metropolitana di Mosca, fu utilizzato il vetro temperato colorati nelle tonalità del rosso (in alto e in basso) e dell'indaco (al centro). Il vetro è sostenuto da una cornice in alluminio.

La distanza dalla stazione che la precede, Volgogradskij Prospekt, è la più lunga nella metropolitana di Mosca (3,5 km) e parte di questa tratta è in superficie. Questa parte non sotterranea termina appena prima della stazione e dai tunnel si può intravedere la luce naturale. La stazione è situata al di sotto della banchina della stazione ferroviaria Kurskij, a cui è possibile accedere direttamente dall'atrio ovest della stazione. L'ingresso orientale della stazione accede a via Ljublinskaja e a viale Volgogradskij. Gli ingressi sono pensiline in cemento (opera degli architetti A.A. Marova e A.B. Bogatyreva). In origine le banchine avevano luci che segnalavano il termine della stessa, ma fuuono poi ricoperte in cemento.

Il traffico quotidiano di passeggeri che accedono alla stazione è di 103.100 persone.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]