Teju Cole

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Teju Cole

Teju Cole (27 giugno 1975) è uno scrittore, fotografo e storico nigeriano naturalizzato statunitense.

Nato negli USA da genitori nigeriani venne cresciuto in Nigeria. Tornato negli stati uniti a 17 anni dove vive tuttora a New York. È l'autore di due libri: Ogni giorno è per il ladro, pubblicato in Nigeria nel 2007 e in Italia nel 2014; e il romanzo Città aperta pubblicato in Italia nel 2013 da Einaudi. Attualmente è Writer in residence presso il Bard college e collabora regolarmente con giornali quali The New York Times, Qarrtsiluni, Granta, The New Yorker, Transition, The New Inquiry e A Public Spa

Città aperta[modifica | modifica wikitesto]

Scritto nel 2011, il romanzo si incentra nella figura dell'immigrato nigeriano Jiulius, un giovane laureato che si specializza in psichiatria a New York; ha rotto da poco con la fidanzata e passa la maggior parte del suo tempo gironzolando pensoso per Manhattan. Il libro scava nei più intimi pensieri di Julius mentre scorrazza per la città e fotografa scene sia di ciò che gli accade intorno sia di eventi passati, anche della sua infanzia, che gli tornano prepotenti alla mente. Passa alcune settimane in Belgio, dove ha un imprevisto iincontro sentimentale di una sola notte e si imbatte in alcuni personaggi molto interessanti con cui fa amicizia e ha lunghe discussioni di filosofia e di politica. Al suo ritorno negli Stati Uniti incontra una giovane nigeriana che stravolge drasticamente il modo in cui Julius vede sé stesso.

Città aperta è stato candidato al National Book Critics Circle Award come miglior romanzo e ha vinto lo Hemingway Foundation/PEN Award (2012) come migliore opera prima.

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie