Teenage Mutant Ninja Turtles - Tartarughe Ninja

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Teenage Mutant Ninja Turtles - Tartarughe Ninja
cartone
Titolo orig. Teenage Mutant Ninja Turtles
Lingua orig. inglese
Paese Stati Uniti
Autori
Regia ep.
Sceneggiatura
Animazione
Studio Nickelodeon
Musiche Sebastian Evans
Rete Nickelodeon
1ª TV 29 settembre 2012 – in corso
Episodi 55 / 98 Completa al 56%.
Aspect ratio 16:9
Durata ep. 30 min
Reti it. Nickelodeon, Super!
1ª TV it. 9 novembre 2012 – in corso
Episodi it. 52 / 98 Completa al 53%.
Generi azione, avventura, commedia, fantascienza
Cronologia
  1. Tartarughe Ninja
  2. Teenage Mutant Ninja Turtles - Tartarughe Ninja

Teenage Mutant Ninja Turtles - Tartarughe Ninja (Teenage Mutant Ninja Turtles) è una serie animata statunitense che va in onda sul canale televisivo Nickelodeon dal 2012. È la terza serie ad essere basata sul fumetto Tartarughe Ninja creato nel 1984 da Kevin Eastman e Peter Laird, creatori anche della serie.
A differenza delle precedenti serie l'edizione italiana è stata doppiata a Roma, anziché a Milano, presentando quindi un cast diverso da quello storico.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Leonardo detto Leo, il leader del gruppo (semplicemente perché Splinter riconosce in lui le qualità adatte ad un leader). È il più grande dei 4 fratelli ed è il più maturo e responsabile. Combatte agevolmente con due katana, delle spade tipiche dei samurai molto lunghe, anche se di solito, in combattimenti più semplici, combatte utilizzando solo una sola katana. È un grande fan di "Eroi Spaziali", la sua serie preferita, e ha ereditato il coraggio e la responsabilità anche dal capitano protagonista della serie. Sviluppa una certa amicizia/rivalità con Karai, la figlia adottiva di Shredder, anche se la loro amicizia (almeno nella prima stagione) si interrompe. Tiene molto ai suoi fratelli ed è disposto anche a sacrificarsi pur di salvarli, teme di perderli senza poter fare niente per salvarli ed è in rivalità con Raffaello, che è invidioso della sua qualità di leader; ciò nonostante i due in realtà si vogliono molto bene. Essendo il più veloce del quartetto qui viene disegnato in uno stile "tagliente" e "acuto"; come il filo di una spada. È doppiato da Jason Biggs in originale e da Luigi Morville e da Davide Albano in italiano.
  • Donatello detto Donnie, il secondo più giovane. È il più intelligente del gruppo, capace di accurati calcoli matematici e fisici a mente (che usa soprattutto nel lanciare con grande abilità gli shuriken) ed è molto dotato nel campo dell'informatica, della chimica, della genetica e dell'ingegneria. Lui è essenziale per il gruppo per decifrare i piani dei Kraang ed è in grado di costruire diversi marchingegni e invenzioni con oggetti di uso quotidiano o scarti per aiutare i fratelli. È lui che ha inventato il T-Phone (cioè il "tarta-phone", ossia il "tarta-cellulare", un cellulare di sua invenzione che usano per mettersi in contatto) ed è il fratello con cui Michelangelo va più d'accordo, malgrado il primo sia il più intelligente del gruppo e il secondo invece il più stupido. Tra le sue altre invenzioni figura Metal-Head, un robot dalla sembianze di una tartaruga dotato di una moltitudine di armi. Combatte con un , un bastone di legno duro lungo 2 metri che maneggia con abilità e che ha modificato inserendovi all'interno una lama retrattile rendendolo una naginata. Fin dal primo episodio della serie si dimostra pazzamente innamorato di April (oggetto di scherno nei suoi confronti da parte dei suoi fratelli) nonostante lei sia un'umana e lui sia una tartaruga, e di cui è il migliore amico per via della loro grande intelligenza. Il Rapporto con April diventa più complicato con la comparsa di Casey di cui Donatello è geloso. È il più gracilino e quindi viene disegnato con arti più sottili rispetto ai suoi fratelli. Ha anche un margine tra gli incisivi superiori. È doppiato da Rob Paulsen in originale e da Alessio De Filippis in italiano.
  • Raffaello detto Raf (Raph in inglese), il più grande del gruppo dopo Leonardo. È il più irascibile, duro, violento, suscettibile e combattivo dei quattro fratelli. È molto impulsivo e spesso non ha pietà con i nemici, nonostante abbia uno spirito nobile dimostrandosi a volte come un secondo padre nei confronti dei fratelli, e sia molto coraggioso. Uno dei suoi passatempi è picchiare Mikey quando quest'ultimo lo stuzzica, anche se in realtà gli vuole molto bene. Ama usare la forza in ogni occasione essendo il membro più forte e agguerrito del quartetto. E ha un rapporto un po' teso con Leonardo, perché è invidioso del fatto che Leo sia il capo e lui invece, non essendo troppo responsabile, non può esserlo, ma i due si vogliono molto bene. Raph mostra un carattere irascibile con tutti ma nonostante questo dimostra il suo amore per i fratelli aiutandoli nelle scelte giuste e riprendendoli in quelle sbagliate, ed è sempre pronto a consolarli quando necessario. Nonché a sacrificarsi per i suoi fratelli (infatti come dice nell'episodio 13 lui è pronto a mettere a rischio la sua vita pur di salvare quella dei suoi fratelli). Combatte usando due pugnali sai. All'inizio è molto irascibile agli insulti e non riesce a controllarsi, ma dal terzo episodio imparerà a diventare più calmo e a controllare gli impulsi violenti, anche se non rinuncia a fare lo spaccone e a usare quasi sempre la forza al posto dell'intelligenza (al contrario di Donnie). Ha una piccola testuggine come animale domestico che ha nominato Spike, a cui è molto affezionato e con cui parla e si confida spesso quando ne ha bisogno. Ha una spaccatura sul piastrone a forma di fulmine e diverse cicartici delle diverse battaglie affrontate e siccome è il più forte del gruppo viene disegnato molto atletico e muscoloso. Doppiato da Sean Astin in originale e da Lorenzo De Angelis in italiano.
  • Michelangelo detto Miki (Mikey nell'originale), il più giovane del gruppo(in questa serie si scopre che ha quindici anni). Molto immaturo e infantile, non ragiona quasi mai su certi ragionamenti complessi e tende a distrarsi dalle missioni nelle quali sono impegnati e arrivando anche a combinare guai che complicano le missioni e tende ad agire in maniera molto stupida; tuttavia in qualche rarissima occasione si dimostra effettivamente intelligente. Lui è anche quello che riesce meglio a capire il senso delle invenzioni di Donnie e come funzionano. A volte sa dimostrarsi utile riuscendo a trovare dettagli che ai fratelli erano sfuggiti. È il più simpatico, è burlone (ama lanciare palloncini d'acqua e gavettoni; specialmente a Raffaello, e il suo soprannome è "il Dottor Scherzetto", "Doctor Prankenstein" nella versione originale) ed è il combina guai del gruppo e soprattutto è il più goloso di pizza dimostrando un raffinato senso del gusto che utilizza nelle sue strampalate (ma deliziose) creazioni culinarie; ma nonostante i suoi comportamenti non siano consoni ad un quindicenne come lui sa comunque dimostrarsi molto coraggioso. Combatte con due nunchaku mediamente lunghi coi quali è estremamente abile, e uno dei due è stato modificato in maniera tale da allungarsi ed estrarre una lama diventando una kusarigama, utile soprattutto come rampino. Nella versione italiana conosce bene l'inglese e adora dare nomi ai mutanti che affrontano o con cui socializzano. Sa anche combattere senza pensare, cosa che Donatello invece ha dovuto imparare a fare e, se combatte sentendo musica hip-hop, utilizza mosse ninja mista a passi di breakdance in uno stile marziale del tutto simile alla capoeira. Ha le lentiggini ed essendo il più giovane è disegnato con uno stile più smussato e tondeggiante rispetto ai fratelli per indicarlo. È doppiato da Greg Cipes in originale e da Stefano Brusa in italiano.
  • Maestro Splinter (in inglese "Scheggia"), come nella serie del 1987 è una mutazione del maestro ninja Hamato Yoshi (e non il suo topo domestico), ma possiede anche tratti della versione di Yoshi del film del 1990.
    In passato era il migliore amico di Oroku Saki (futuro Shredder), infatti i due si volevano bene come fratelli, ma l'amore per la stessa donna (Tang Shen) li divise e diventarono rivali, contendendosi le sue attenzioni, finché Sheng non scelse Yoshi e lo sposò, avendo da lui una figlia. Saki però li trovò e sfidò Yoshi nella sua stessa casa; durante lo scontro scoppiò un incendio nel quale i due sopravvissero (anche se Saki rimase orribilmente sfigurato) e Tang Shen e Miwa morirono (anche se poi alla fine della prima stagione si scoprirà che in realtà Miwa è stata rapita da Shredder e ribattezzata Karai).
    In seguito a tale avvenimento, Yoshi si trasferì a New York, in America, 15 anni prima dell'inizio della serie. Un giorno, mentre stava uscendo da un negozio di animali da dove aveva comprato Leonardo, Donatello, Michelangelo e Raffaello (che all'epoca erano solo dei cuccioli di tartaruga e che chiamò così in base ai suoi artisti italiani rinascimentali preferiti) quando poi gli passò vicino uno strano uomo (che in realtà era un androide Kraang travestito da umano) e decise di seguirlo. Lo vide insieme ad altri suoi simili che si passavano una strana sostanza (il mutageno) ma calpestando accidentalmente un ratto venne scoperto.
    Il maestro riuscì a difendersi, evitando che i Kraang lo uccidessero, ma nella lotta il mutageno cadde e si riversò sull'uomo e sulle tartarughe, trasformando Yoshi in un ratto antropomorfo (poiché quest'ultimo fu l'ultimo essere vivente da lui toccato) mentre le tartarughine si tramutarono in tartarughe antropomorfe delle dimensioni di un bambino. Per i successivi 15 anni, i cinque si nascosero nelle fogne e Splinter li crebbe come figli suoi, addestrandoli in varie branche del ninjitsu.
    Splinter ha sempre con se un bastone da passeggio in giada molto resistente e usato talvolta come arma e non esce mai dalle fogne per restare nascosto e non esporsi, uscendo solamente in situazioni critiche (come il rapimento di April o il rapimento di Miwa) ma dà sempre sagge lezioni di vita a ciascuno dei suoi "figli" nei vari episodi. Si dimostra un combattente straordinariamente forte e abile, tanto da poter affrontare avversari molto potenti come Shredder, che sconfigge nell'ultimo episodio della prima stagione, usando anche le abilità di un di ratto (come il morso e l'enorme rapidità) acquisiti con la mutazione e riuscendo a sconfiggere i nemici più forti anche solo con le dita.
    È doppiato da Hoon Lee in originale e da Alessandro Rossi in italiano.
  • April O'Neil: a differenza delle sue controparti, in questa serie April è una giovane sedicenne coetanea delle Tartarughe che è il bersaglio principale dei Kraang, per via delle sue incredibili capacità mentali che la rendono in grado di essere telepaticamente in sintonia con l'universo (come svelato nel penultimo episodio della prima serie) di cui gli alieni vogliono impadronirsi e di cui lei stessa è inconsapevole. Indossa una maglietta gialla, omaggio alla tuta vestita dalla sua controparte giornalista del 1987. Appare fin dal primo episodio e nel secondo viene salvata da Donatello, mentre suo padre, il signor Kirby O'Neil (psicologo), sarà tenuto in ostaggio dai Kraang fino al terzultimo episodio. Da quando è stata salvata dalle Tartarughe Ninja, è diventata la loro migliore amica e a volte parte in missione per loro. Il suo migliore amico è Donnie (i due infatti vanno molto d'accordo per la loro intelligenza e spesso lavorano insieme) anche se non sembra rendersi conto dei sentimenti che la tartaruga prova per lei. Frequenta il liceo e ha perso sua madre.
    Nel corso della serie sarà addestrata da Splinter nel ninjitsu, diventando una kunoichi (ossia una donna ninja) e riceverà dal sensei stesso un tessen (ventaglio giapponese di metallo con lama all'estremità) come arma in origine destinato a Miwa. Si scoprirà che la causa dei suoi poteri sensitivi è data dal fatto di essere un ibrido umano/alieno: infatti Donnie scoprià che il suo DNA è per in parte umano e per in parte appartenente alla specie dei Kraang e per questo è la chiave che i Kraang cercano di catturare per perfezionare il Mutageno nella nostra dimensione.
    Quando, nella seconda stagione, suo padre verrà mutato in un pipistrello umano incolperà i suoi amici dell'incidente rompendo i rapporti con loro, ma alla fine li perdonerà e ritonerà. La comparsa di Casey, un suo compagno di classe, complicherà i rapporti con Donatello dato che anche il ragazzo è interessato a lei. A scuola farà amicizia con un'altra ragazza di nome Irma. È doppiata da Mae Whitman in originale e da Joy Saltarelli in italiano.
  • Casey Jones, è un compagno di scuola di April che subito la trova simpatica. Abilissimo nell'hockey e nel combattimento di mischia, decide di diventare un giustiziere mascherato armato di mazze, dischi, guanto chiodato e rollerblade per difendere la città dalle strane creature mostratesi ultimamente. Scontrandosi per sbaglio in Raffaello (lo crede un mutante malvagio), decide di seguirlo per trovare il suo rifugio, salvo scoprire poi che le tartarughe non sono ostili come credeva e soprattutto che April ne era a conoscenza. Durante un assalto del Clan del Piede nel covo delle tartarughe, si ritroverà costretto ad allearsi con Raffaello per evitare che venisse scoperta l'ubicazione le rifugio, divenendo poi grandi amici e rivali. Tende ad essere protettivo nei confronti di April (che ha soprannominato affettuosamente "Pel-di-carota") in quanto nota che non se la cava ancora bene nel combattimento. Ha una fifa tremenda dei ratti, tanto da svenire la prima volta che vede il maestro Splinter; nonostante ciò si abituerà alla sua presenza.
  • Kirby O'Neil
  • Jack J. Kurtzman
  • Timothy
  • Leatherhead

Nemici[modifica | modifica wikitesto]

  • Shredder (in inglese il "Laceratore"), precedentemente conosciuto come Oroku Saki, è il terribile e infido Capo del Clan del Piede nonché principale nemico delle Tartarughe Ninja. Dopo il leggendario scontro con Hamato Yoshi, avvenuto 15 anni fa, nel quale Tang Shen perse la vita, nell'incendio rimase spaventosamente sfigurato ed è per questo che porta una maschera di ferro, senza che il suo volto venga mai rivelato, tranne nell'ultimo episodio della prima stagione, in cui si scopre che ha il volto viola ustionato ed è calvo. È estremamente spietato con i suoi scagnozzi se questi falliscono (ad esempio con DogPound) ed è intenzionato a uccidere a tutti i costi le Tartarughe Ninja e il maestro Splinter. È armato di una pesante armatura e usa lame retrattili affilatissime come armi. All'inizio ignora i Kraang ma dopo aver scoperto che anch'essi sono nemici delle Tartarughe, si allea con loro per l'eliminazione delle Tartarughe Ninja e di Hamato Yoshi e per la conquista del mondo ma solitamente i suoi piani vanno in fumo grazie all'intervento delle Tartarughe. È doppiato da Kevin Michael Richardson in originale e da Luca Ward in italiano.
  • Xever/Fishface, uno scagnozzo di Shredder, è brasiliano per il colorito e lo stile di combattimento (può combattere usando mosse ricorenti nella capoeira) ed è estremamente agile con le gambe, tanto da dare del filo da torcere anche a Raffaello, suo personale rivale. Verrà mutato assieme a Bradford diventando Fishface ("Faccia di pesce" in inglese), un pesce giapponese velenoso mutante, perdendo le gambe e la capacità di respirare nell'aria, almeno finché Baxter Stockman, su ordine di Shredder, non costruisce con l'ausilio di un'interfaccia di trasmissione neurale dei Kraang delle gambe robotiche che gli ridanno l'agilità e che con delle spugne gli consentono di respirare nell'aria. Acquisisce anche un morso velenoso (dato che il pesce da lui toccato era velenoso) e la capacità di nuotare rapidamente. In un episodio racconta la sua storia a Raffaello: fin da piccolo era orfano e già da quando era un ragazzino era un ladro formidabile, finché da adulto non venne catturato dopo aver tentato di rubare una valigetta con un contenuto di valore. Il proprietario della valigetta che era Shredder trovò le sue abilità furtive molto utili e perciò lo fece uscire di prigione, reclutandolo nel Clan del Piede. Con l'arrivo di Tiger Claw comincia a provare un certo astio verso Shredder. È doppiato da Christian Lanz in originale e da Andrea Mete in italiano.
  • Karai/Miwa, la figlia adottiva dello sleale Shredder, nonché la sua migliore combattente e discepola prediletta. È l'unica kunoichi (cioè donna ninja) del Clan del Piede. È anche la combattente che viene minacciata di meno da Shredder quando fallisce e a differenza del padre non è così indifferente alla presenza dei Kraang. Nel corso della serie sviluppa una certa amicizia/rivalità con Leonardo, che poi si rompe quando le Tartarughe, su consiglio di Raph, cercano di uccidere Shredder, non sapendo che fosse suo padre e nutre un certo rispetto verso April essendo entrambe orfane di madre. È un'eccellente combattente. Alla fine di un episodio si scopre che lei è in realtà Miwa, la figlia di Yoshi, che era stata rapita da Shredder per far soffrire Yoshi e secondariamente per crescerla come figlia sua e addestrarla nel ninjitsu. Ma questo lei non lo sa perché, come le ha raccontato Shredder, crede che sia Hamato Yoshi il vero assassino di sua madre quando invece è accaduto l'esatto contrario. Piano piano Leonardo le farà vacillare la fiducia che ripone in Shredder fino a farle scoprire chi è realmente e, dopo essersi ribellata a Shredder, lo tradisce riprendendo il nome Miwa e alleandosi con le Tartarughe. Conosciuta la verità da Splinter deciderà di vendicarsi di Shredder, venendo però catturata e accidentalmente trasformata in un serpente antropomorfo e fuggirà via. È doppiata in originale da Kelly Hu e da Veronica Puccio in italiano.
  • Chris Bradford/Dogpound/Razor, il migliore allievo di Shredder, dopo Karai. È un maestro di arti marziali, ma in realtà è segretamente un membro del Clan del Piede, conosciuto come Dark Ninja ("Ninja Oscuro"), ma a differenza di Xever non si sa come e perché sia diventato un soldato ninja di Shredder. È molto meschino e disonesto, infatti nel quarto episodio si finge amico di Michelangelo (che voleva a tutti i costi avere un amico umano, non accontentandosi di April), quando invece lo trova patetico e disgustoso, per poter arrivare a Splinter e ucciderlo (anche se poi Mikey scoprirà l'inganno e si vendicherà, sconfiggendolo). Prima di essere mutato tocca un cane Husky e successivamente, assieme a Xever, verrà inondato col mutageno trasformandosi in Dogpound ("Zampa di Cane" per via del suo pugno destro più grande del sinistro), un mostruoso cane Shiba umanoide alto più di due metri e con spine sulla schiena e sui pugni (dato che al momento della mutazione aveva con sé la corazza, che si è fusa con lui nella mutazione). In questa forma, perde gran parte della velocità e dell'agilità della sua forma umana, ma in compenso acquisisce una forza mostruosa molto più potente di quella di prima oltre ad acquisire le capacità di un cane come l'udito iper-sensibile o il finissimo olfatto. Ha tuttavia una grande e tremenda paura di Shredder, anche nella sua forma mutata, in quanto sa che se lo facesse arrabbiare eccessivamente coi suoi fallimenti, quest'ultimo lo ucciderebbe senz'altro. Alla ricerca di un modo per tornare umano, si scontra con Michelangelo cadendo nello scontro in una enorme vasca di Mutageno potenziato: così facendo è diventato Razor ("Rasoio" in inglese per via delle sue zanne molto affilate), un lupo/licantropo dall'aspetto vagamente somigliante ad un non-morto (alcune parti dello scheletro sono scoperte) diventando ancora più forte di quanto non fosse Dogpound e estremamente veloce. Con l'arrivo di Tiger Claw comincerà a provare astio verso Shredder. È doppiato da Clancy Brown in originale e da Simone Mori in italiano.
  • Baxter Stockman/Stockman Fly, uno scienziato pazzo fallito, nemico delle Tartarughe. È capace di creare qualsiasi invenzione con la sua mente geniale e riuscendo grazie a modificare le componenti elettroniche dei Kraang a proprio vantaggio. Nel corso della serie si alleerà con Shredder, ma, poiché nelle missioni Dogpound e Fishface lo maltrattavano, aiuterà brevemente le Tartarughe per vendetta. Spesso i personaggi della serie (tranne Shredder) sbagliano il suo nome e/o il suo cognome. Nella seconda stagione cercando di rubare l'Antimutageno di Donatello alla fine muterà in una mosca umana (in un rimando alla sua versione degli anni '80). È doppiato da Phil LaMarr in originale e da Alessio Cigliano in italiano.
  • I Kraang razza aliena dominante della Dimensione X, sono una fusione fra i personaggi degli Ultron del fumetto originale e l'omonimo cattivo della serie del 1987 (il nome proprio di ogni esemplare della specie è proprio Kraang). Come quest'ultimo hanno l'aspetto e le dimensioni di un cervello umano tentacolare, ma non parlano la lingua umana (tranne il Kraang Supremo, l'esemplare più grande della specie nonché quello dominante, che appare per la prima volta nell'ultimo episodio) e possono farlo tramite dei loro traduttori vocali, anche se comunque parlano in modo strano la lingua umana (ad esempio si riferiscono alle Tartarughe chiamandole "Quelle che si chiamano Tartarughe"), ripetendo termini e si chiamandosi tra loro Kraang, senza fare alcuna distinzione tra loro con altri nomi.
    Sono assieme a Shredder i principali antagonisti della serie e sono loro a voler rapire April, per sfruttare le sue straordinarie capacità mentali di essere in sintonia con l'universo per conquistare la Terra e stabilizzare e perfezionare il Mutageno dato che nella nostra dimensione è instabile. Hanno un'intelligenza immensa e sono capaci di inventare qualsiasi cosa ma, essendo molto deboli fisicamente, sono collocati in androidi appositi con uno spazio nel torace, da cui prendono il comando del robot. Combattono solo con delle mitragliatrici aliene. Sono i creatori del Mutageno, una sostanza verde fosforescente che è in grado di alterare geneticamente qualsiasi organismo con cui venga a contatto (in base all'ultimo essere vivente toccato anche solo di sfuggita), ma il tentativo di crearne altro e di perfezionarlo per dominare nella nostra dimensione viene ostacolato dalle Tartarughe.
    Ogni esemplare dei Kraang è doppiato da Nolan North.
  • Spike/Slash

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV USA Prima TV Italia
Prima stagione 26 2012-2013 2012-2013
Seconda stagione 26 2013-2014 2014
Terza stagione 26 2014-2015 2015-2016

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La creazione di una nuova serie animata dedicata alla Tartarughe Ninja dopo Tartarughe Ninja alla riscossa e Tartarughe Ninja era tra i progetti di Nickelodeon già nell'ottobre del 2009, quando l'emittente acquistò i diritti globali della serie a fumetti dal Mirage Studios.[1]

Il 10 marzo 2011 la rete televisiva diede il via libera alla creazione della serie con un ordine di ventisei episodi della durata di mezz'ora, e rilasciò un promo nel quale Michelangelo e Donatello usavano armi leggermente diverse rispetto a quelle tradizionalmente usate.[2] Il 14 giugno dello stesso anno vennero annunciati i doppiatori dei quattro personaggi principali: Jason Biggs venne scelto per doppiare Leonardo, Sean Astin avrebbe prestato la sua voce a Raffaello, Rob Paulsen, che aveva già doppiato Raffaello nella serie animata degli anni ottanta, avrebbe doppiato Donatello e Greg Cipes venne scelto per doppiare Michelangelo.[3] Oltre ai doppiatori delle quattro tartarughe lo stesso giorno venne anche annunciato che Hoon Lee era stato scelto per doppiare il maestro Splinter.[4] Nel agosto del 2011 venne annunciato che Mae Whitman era stata aggiunta al cast per doppiare April O'Neil[5] e a ottobre Kevin Michael Richardson venne aggiunto al cast nel ruolo del nemico delle Tartarughe Ninja Shredder.[6] Nel aprile del 2012 Phil LaMarr e Nolan North annunciarono che avrebbero prestato la loro voce ai personaggi di Baxter Stockman e Kraang.[7][8]

Il 21 giugno 2012 venne distribuito in anteprima da Entertainment Weekly il primo trailer della serie animata che, a differenza del promo, mostra tutte le Tartarughe Ninja con le loro armi classiche.[9]

Il 2 ottobre 2012 Nickelodeon rinnovò la serie per una seconda stagione, che sarà composta da ventisei episodi[10] ed il 26 febbraio 2013 la serie venne rinnovata anche per una terza stagione.[11]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La serie viene trasmessa in anteprima negli Stati Uniti d'America sul canale Nickelodeon a partire dal 29 settembre 2012[12] e sempre lo stesso giorno anche in Canada sul canale YTV.[13] A partire dal 1º ottobre viene trasmessa nel Regno Unito e in Irlanda[14] e dall'8 ottobre anche in Australia e Nuova Zelanda.[15] In Italia la serie viene trasmessa su Nickelodeon a partire dal 9 novembre 2012[16] e in chiaro sul canale del digitale terrestre Super! a partire dal 18 maggio 2013.[17]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Nickelodeon, Nickelodeon Acquires Global Teenage Mutant Ninja Turtles Rights in comingsoon.net, 21 ottobre 2009. URL consultato il 19 settembre 2012.
  2. ^ (EN) Jeff Labrecque, First Look: Nickelodeon unveils 'Teenage Mutant Ninja Turtles' -- EXCLUSIVE VIDEO in Entertainment Weekly, 10 marzo 2011. URL consultato il 19 settembre 2012.
  3. ^ (EN) Russ Fischer, New ‘Teenage Mutant Ninja Turtles’ Animated Voice Cast Includes Sean Astin and Jason Biggs in slashfilm.com, 14 giugno 2011. URL consultato il 19 settembre 2012.
  4. ^ (EN) OptimusSolo, NEWS - 2012 TMNT Voices Revealed in behindthevoiceactors.com, 14 giugno 2011. URL consultato il 20 settembre 2012.
  5. ^ (EN) OptimusSolo, NEWS - Voice of April ONeil revealed in behindthevoiceactors.com, 8 agosto 2011. URL consultato il 20 settembre 2012.
  6. ^ (EN) OptimusSolo, NEWS - The New Voice of Shredder! in behindthevoiceactors.com, 24 ottobre 2011. URL consultato il 20 settembre 2012.
  7. ^ (EN) Episode 36 Guest: Phil Lamarr. URL consultato il 19 settembre 2012.
  8. ^ (EN) Episode 38 Guest: Nolan North. URL consultato il 19 settembre 2012.
  9. ^ (EN) Tanner Stransky, Nickelodeon's 'Teenage Mutant Ninja Turtles' reboot: See the show's trailer here! -- EXCLUSIVE in Entertainment Weekly, 21 giugno 2012. URL consultato il 20 settembre 2012.
  10. ^ (EN) Sara Bibel, "Teenage Mutant Ninja Turtles' Renewed by Nickelodeon for Second Season; Premiere is Number 1 Kids Program on Basic Cable in tvbythenumbers.zap2it.com, 2 ottobre 2012. URL consultato il 2 novembre 2012.
  11. ^ (EN) Nellie Andreeva, Nickelodeon Hits ‘Reset’ Button, Orders Toon Series ‘Breadwinners’, Renews ‘TMNT’ in deadline.com, 26 febbraio 2013. URL consultato il 15 marzo 2013.
  12. ^ (EN) The Washington Times, Tuning in to TV: Teenage Mutant Ninja Turtles have new series, toys in The Washington Times, 10 marzo 2011. URL consultato il 19 settembre 2012.
  13. ^ (EN) jonathanprimus, YTV’s Fall 2012 highlights include Beywheelz and Teenage Mutant Ninja Turtles in imissbionix.wordpress.com, 3 agosto 2012. URL consultato il 19 settembre 2012.
  14. ^ (EN) Matt Edwards, New Teenage Mutant Ninja Turtles theme song in denofgeek.com, 30 luglio 2012. URL consultato il 19 settembre 2012.
  15. ^ (EN) Sky, All new Teenage Mutant Ninja Turtles series comes to Nickelodeon in October in throng.co.nz, 19 luglio 2012. URL consultato il 19 settembre 2012.
  16. ^ Paolo Sinopoli, Lucca Comics & Games 2012: presentata la nuova serie animata de Le Tartarughe Ninja in Best Movie, 1º novembre 2012. URL consultato il 2 novembre 2012.
  17. ^ Antonio Genna, TV – Su Super! arrivano in chiaro le Tartarughe Ninja di “Teenage Mutant Ninja Turtles” in antoniogenna.com, 18 maggio 2013. URL consultato il 4 giugno 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione