Teddy Stadium

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Teddy Stadium
Teddy Kollek Stadium - Inside.JPG
Informazioni
Stato Template:Israele
Ubicazione
Inizio lavori 1990
Inaugurazione 1991
Copertura totale
Pista d'atletica Assente
Costo 12 milioni di $
Ristrutturazione 1999, 2011
Mat. del terreno Erba
Proprietario Comune di Gerusalemme
Uso e beneficiari
Calcio Beitar Gerusalemme Beitar Gerusalemme
Hapoel Gerusalemme Hapoel Gerusalemme
Capienza
Posti a sedere 34.000
 

Il Teddy Stadium (Lingua ebraica: אצטדיון טדי, Itztadion Teddy) è uno stadio di calcio di Gerusalemme. Attualmente usufruiscono dell'impianto il Beitar Gerusalemme e l'Hapoel Gerusalemme. Lo stadio porta il nome di Teddy Kollek in suo onore dato che era in carica durante il tempo della sua costruzione ed è stato uno dei suoi maggiori sostenitori.

Nel 1999, anno della prima ristrutturazione, si è portata la capacità dello stadio da 13.000 a 21.600.

Questo impianto è uno dei più nuovi in Israele e uno dei pochi che soddisfa tutti gli standard europei. È accessibile ai disabili, dispone di bagni moderni e di ampi stand, una combinazione molto difficile da trovare in molti stadi israeliani. Lo stadio ha inoltre un parcheggio di 5.000 posti auto raggiungibile grazie ad un ponte pedonale. Grazie allo stesso è raggiungibile il centro commerciale Malha.

Lo stadio si trova al capolinea della Begin Expressway e appena oltre la stazione ferroviaria Malha, il che assicura un comodo raggiungimento dell'impianto attraverso la rete viaria che collega il resto del paese.

Lo stadio ha ospitato numerose partite della nazionale israeliana.

In maggio, lo stadio, in seguito ad una ristrutturazione, è passato ad una capienza di 34.000 spettatori, in vista dell'Europeo di calcio Under-21 del 2013. L'impianto è stato inoltre teatro della finale il 18 giugno 2013.

Partite di rilievo[modifica | modifica wikitesto]

Campionato europeo di calcio UEFA Under-21 Yisra'el 2013[modifica | modifica wikitesto]

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Yerushalayim
18 giugno 2013, ore 18:00 UTC+3
Italia Italia 2 – 4
referto
Spagna Spagna Itztadion Teddy (29.300 spett.)
Arbitro Slovenia Matej Jug

Galleria[modifica | modifica wikitesto]