Teddy Picker

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Teddy Picker
Arctic Monkeys, Teddy Picker (Roman Coppola).png
Screenshot tratto dal videoclip del brano
Artista Arctic Monkeys
Tipo album Singolo
Pubblicazione 3 dicembre 2007
Album di provenienza Favourite Worst Nightmare
Genere Indie rock
Garage rock
Garage punk
Etichetta Domino Records
Arctic Monkeys - cronologia
Singolo precedente
(2007)
Singolo successivo
(2009)

Teddy Picker è un singolo degli Arctic Monkeys, pubblicato nel 2007, estratto dall'album Favourite Worst Nightmare. Viene chiamato "Teddy Picker" il gioco consistente in un box con un braccio meccanico che deve catturare un oggetto da vincere come giochi, orologi o peluche come l'orsetto Teddy.[1] La canzone è una critica alla popolarità creata dallo star system dei reality show. Nella strofa "I don't want your prayers, save it for the morning after" si cita in modo evidente la canzone "Save a prayer" dei Duran Duran.[2]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  • 7" RUG279
  1. "Teddy Picker" - 2:43 (Words by Alex Turner; music by Arctic Monkeys)
  2. "Bad Woman" – 2:18 (Patrick Sickafus)
    • Richard Hawley performs lead vocals; originally performed by Pat Farrell and The Believers;
  • CD RUG279CD, 10" RUG279T
  1. "Teddy Picker" - 2:43 (Words by Alex Turner; music by Arctic Monkeys)
  2. "Bad Woman" – 2:18 (Patrick Sickafus)
  3. "The Death Ramps" – 3:19 (Death Ramps)
  4. "Nettles" – 1:45 (Words by Alex Turner; music by Death Ramps)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [1] Il "Teddy Picker" definito nell'Urban Dictionary
  2. ^ [2] Le citazioni ai Duran Duran menzionate sul sito della BBC