Koei Tecmo Games

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Tecmo Koei)
bussola Disambiguazione – "Koei Tecmo" rimanda qui. Se stai cercando la società holding, vedi Koei Tecmo Holdings.
Koei Tecmo Games Co., Ltd.
Logo
Sede centrale a Yokohama
Sede centrale a Yokohama
Stato Giappone Giappone
Tipo società privata
Fondazione 1º aprile 2010
Sede principale Yokohama
Gruppo Koei Tecmo Holdings
Filiali
  • Koei Tecmo Singapore Pte, Ltd.
  • Koei Tecmo China, Tianjin
  • Koei Tecmo China, Beijing
  • Koei Tecmo Software Vietnam Co., Ltd.
  • Gust Nagano Development Group
Settore informatico
Prodotti
Sito web www.gamecity.ne.jp

Koei Tecmo Games Co., Ltd. (株式会社コーエーテクモゲームス Kabushiki-gaisha Kōē Tekumo Gēmusu?) è un'azienda fondata nel 2010 dall'unione delle due filiali giapponesi di Koei e Tecmo, già parte dalla Koei Tecmo Holdings dal 2009.[1] L'azienda continua a lavorare nello sviluppo e distribuzione nel settore videoludico utilizzando i marchi Koei e Tecmo per questioni di marketing, anche se queste due aziende non esistono più singolarmente.[2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

In seguito all'unione delle società Koei e Tecmo nel 2009 fu istituita una holding per gestire le diverse filiali internazionali preesistenti. Durante il processo di riorganizzazione molte filiali delle due società furono unite, come quelle in Europa e Nordamerica, sotto il nuovo nome Koei Tecmo Europe e Koei Tecmo America, mentre le divisioni principali in Giappone furono lasciate separate. Nel 2010 è stato avanzando il progetto di unire le due divisioni giapponesi in un'unica filiale, inaugurata il 1º aprile 2011 con il nome Koei Tecmo Games. Anche se le due società non esistono più a livello legale, i loro nomi vengono ancora usati per indicare l'autore del prodotto creato.

Nell'ottobre 2014, Gust, precedentemente filiale di Koei Tecmo Holding, è stata spostata sotto il controllo della Koei Tecmo Games con il nome Gust Nagano Development Group.

Sviluppatori di videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Team Ninja[modifica | modifica wikitesto]

Il Team Ninja è gruppo di sviluppatori di videogiochi nato nel 1995 all'interno della Tecmo, per opera di Tomonobu Itagaki. Il team è responsabile dello sviluppo di diversi titoli, pubblicati poi dalla Tecmo, della serie Dead or Alive e della nuova serie reboot di Ninja Gaiden. Oltre a questi videogiochi è famosa la collaborazione con la Nintendo al titolo Metroid: Other M del 2010.

Nell'era di Itagaki erano presenti diversi sottogruppi che si occupavano dello sviluppo: il Team Kunai addetto alle serie Dead or Alive e Ninja Gaiden; il Team Kunoichi addetto alla serie Dead or Alive Xtreme, alla compilation Dead or Alive Ultimate, al videogioco per console portatile Ninja Gaiden Dragon Sword e all'ormai abbandonato Dead or Alive Code: Cronus; il Team Sigma, con a capo Hayashi, addetto ai remake Ninja Gaiden Sigma e Ninja Gaiden Sigma 2; il Team Progressive allo sviluppo del misterioso Project Progressive.

Dopo l'abbandono di Itagaki nel 2008 per problemi interni, è divenuto capo del team Yōsuke Hayashi, già programmatore e produttore del gruppo. La nuova politica interna ha portato allo sviluppo di diversi porting e remake, creando videogiochi per PlayStation 3, PlayStation Portable, PlayStation Vita, Wii U, Nintendo DS e 3DS, venendo così a meno all'esclusività Xbox e Xbox 360 dell'era Itagaki.

In seguito all'unione con la Koei e la riorganizzazione delle società, il Team Ninja è stato diviso in due gruppi di lavoro nel 2013: l'Ichigaya Development Group 1 con a capo Hayashi e l'Ichigaya Development Group 2 con a capo Keisuke Kikuchi.[3] Il nome fa riferimento al luogo della sede, Ichigaya, zona di Tokyo. Per questioni di marketing, il logo e il nome Team Ninja continuano ad essere usati da Koei Tecmo.

Team Tachyon[modifica | modifica wikitesto]

Il Team Tachyon è un gruppo di sviluppatori nato nel 2007 all'interno della Tecmo, il cui nome fa riferimento ad un'ipotetica particella più veloce della luce, il tachione.[4] I membri principali sono Keisuke Kikuchi (di Rygar e Project Zero) e Kohei Shibata.[5] Fino ad ora ha lavorato ai titoli Undead Knights, Quantum Theory e Rygar: The Battle of Argus, Zero: Tsukihami no kamen e Super Swing Golf Season 2.

Omega Force[modifica | modifica wikitesto]

L'Omega Force (ω-Force) è un team di sviluppatori proveniente dalla Koei, famoso per la creazione e lo sviluppo della serie Dynasty Warriors e titoli simili, come Samurai Warriors, Warriors Orochi, Fist of the North Star: Ken's Rage, One Piece: Pirate Warriors, Hyrule Warriors. Hanno lavorato anche a giochi come Destrega, Operation: Winback, Bladestorm: The Hundred Years' War, Fatal Inertia, Trinity: Souls of Zill O’ll e Toukiden: The Age of Demons.

Ruby Party[modifica | modifica wikitesto]

Il Ruby Party è specializzato in un genere chiamato neoromance, un tipo di giochi di simulazione di appuntamenti per ragazze con missioni facoltative aggiuntive. Esempi di questo genere includono Angelique, prodotto dal 1994 e Harukanaru toki no naka de, portato al successo da diversi sequel e serie TV anime derivate. Un'altra serie è Kin'iro no corda, che conta anch'essa diversi sequel ed adattamenti in anime e manga.

Lievo Studio[modifica | modifica wikitesto]

Lievo Studio è una compagnia di sviluppatori focalizzati sulla creazione di videogiochi online. Hanno sviluppato Dead or Alive Online.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (JA) 連結子会社間の組織再編(合併及び会社分割)についてのお知らせ, Tecmo Koei Holdings, 7 febbraio 2011. URL consultato il 5 dicembre 2012.
  2. ^ (EN) Anoop Gantayat, Tecmo Koei Swallows Tecmo and Koei, Andriasang, 1º aprile 2009. URL consultato l'11 novembre 2011.
  3. ^ (EN) Ishaan, Tecmo Koei’s Team Ninja Being Reorganized Into Two Groups in Siliconera.com, 25 marzo 2013. URL consultato il 29 novembre 2014.
  4. ^ (EN) James Mielke, Live from Japan: Tecmo's Media Day, 1UP.com, 11 maggio 2007. URL consultato il 7 agosto 2009.
  5. ^ (EN) Simon Carless, That Tecmo Flavor: Kikuchi And Shibata On Surprising The Audience, Game Set Watch, 9 gennaio 2009. URL consultato il 7 agosto 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]