Teatro del Pacifico sud-occidentale della seconda guerra mondiale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Teatro del Pacifico sud-occidentale
Southwest Pacific Area.JPG

Data dicembre 1941 - agosto 1945
Luogo oceano Pacifico sud-occidentale
Esito vittoria degli Alleati
Schieramenti
Comandanti
Voci di guerre presenti su Wikipedia
l'incrociatore australiano HMAS Canberra (sinistra al centro) protegge tre navi da trasporto Alleate (sullo sfondo e al centro verso destra) impegnate nello sbarco di truppe e rifornimenti a Tulagi.
Truppe giapponesi caricano una nave da guerra in preparazione di una missione del Tokyo Express durante il 1942.

Il Pacifico Sud-Occidentale è indicato come una delle due aree operative nel teatro operativo del Pacifico[1] della seconda guerra mondiale, tra il 1942 e il 1945. Il Pacifico Sud-Occidentale incluse le Filippine, le Indie Orientali Olandesi (escludendo Sumatra), il Borneo, l'Australia, i territori australiani della Nuova Guinea (includendo anche l'arcipelago delle Bismarck), la parte occidentale delle Isole Salomone e altri territori prossimi. In termini militari gli Alleati indicarono l'area come South West Pacific Area (Comando del Pacifico Sud-Ovest).

Nell'area, le forze dell'Impero giapponese operarono principalmente contro le forze degli Stati Uniti e dell'Australia. I comandi olandesi, filippini, britannici, messicani e altri ebbero ruoli minori nell'ambito delle azioni nell'area.

La maggior parte delle forze giapponesi nell'area faceva parte del Southern Expeditionary Army Group (Gruppo di Armate di Spedizione Meridionale), che fu costituito il 6 novembre del 1941, sotto il comando del generale Hisaichi Terauchi (conosciuto anche come Conte Terauchi), che aveva il compito di attaccare e occupare i territori del sud-est asiatico e del Pacifico meridionale.

Il 30 marzo del 1942, fu formato l'Allied South West Pacific Area command (SWPA) (Comando alleato del sud-ovest del Pacifico), e il generale statunitense Douglas MacArthur venne nominato Supreme Allied Commander South West Pacific Area.[2] (Comandante supremo del Pacifico Sud-Occidentale). Il comando del Teatro (PTO), venne assegnato all'ammiraglio Chester Nimitz.

Maggiori battaglie del teatro[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Gli Stati Uniti nella seconda guerra mondiale avevano tre teatri operativi: MTO (teatro operativo del Mediterraneo), comprendente Nord Africa e Italia, ETO (teatro operativo europeo) comprendente l'Europa continentale e PTO (teatro operativo del Pacifico), comprendente tutto l'Oceano Pacifico
  2. ^ Robert J. Cressman, op. cit., p. 84
  3. ^ Paul S. Dull, op. cit., p. 61
  4. ^ a b c d e f Paul H. Silverstone, op. cit., pp. 9-11
  5. ^ Paul S. Dull, op. cit., p. 75
  6. ^ Paul S. Dull, op. cit., p. 91
  7. ^ E. B. Potter, Chester W. Nimitz, op. cit., p. 695
  8. ^ E. B. Potter, Chester W. Nimitz, op. cit., p. 697
  9. ^ E. B. Potter, Chester W. Nimitz, op. cit., p. 699
  10. ^ E. B. Potter, Chester W. Nimitz, op. cit., p. 701
  11. ^ a b c d e f E. B. Potter, Chester W. Nimitz, op. cit., p. 732
  12. ^ a b Bougainville era nei territori della Nuova Guinea, ma geograficamente parte delle Isole Salomone, quindi rientra sia nella Ccmpagna della Nuova Guinea che nella campagna delle Isole Salomone
  13. ^ a b c d E. B. Potter, Chester W. Nimitz, op. cit., p. 759
  14. ^ a b c C. L. Sulzberger, op. cit., pp. 332-333

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Robert J. Cressman, The Official Chronology of the U.S. Navy in World War II, Annapolis, Maryland, Naval Institute Press, 2000. ISBN 1-55750-149-1.
  • Edward J. Drea, In the Service of the Emperor: Essays on the Imperial Japanese Army, Nebraska, University of Nebraska Press, 1998. ISBN 0-8032-1708-0.
  • Paul S. Dull, A Battle History of the Imperial Japanese Navy (1941-1945), Annapolis, Maryland, Naval Institute Press, 1978.
  • Robert Eichelberger, Our Jungle Road to Tokyo, New York, Battery Press, 1989 (reissue). ISBN 0-89839-132-6.
  • Thomas E., Jr. Griffith, MacArthur's Airman : General George C. Kenney and the War in the Southwest Pacific, Lawrence, Kansas, U.S.A., University Press of Kansas, 1998. ISBN 0-7006-0909-1.
  • Walter Krueger, From Down Under to Nippon: Story of the 6th Army in World War II, Zenger, 1979. ISBN 0-89201-046-0.
  • E. B. Potter, Chester W. Nimitz, Sea Power, Prentice-Hall, 1960.
  • Paul H. Silverstone, U.S. Warships of World War II, Doubleday and Company, 1968.
  • C. L. Sulzberger, The American Heritage Picture History of World War II, Crown Publishers, 1966.
  • United States Army Center of Military History, Japanese Operations in the Southwest Pacific Area, Volume II - Part I in Reports of General MacArthur. URL consultato l'8 dicembre 2006. - Translation of the official record by the Japanese Demobilization Bureaux detailing the Imperial Japanese Army and Navy's participation in the Southwest Pacific area of the Pacific War.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]