Teatro Civico (Merano)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Teatro Civico di Merano
Stadttheater Meran.jpg
La facciata del Teatro civico
Ubicazione
Stato Italia Italia
Località Merano
Indirizzo Piazza Teatro, 1
Realizzazione
Costruzione 1900
Architetto Martin Dülfer
Proprietario Comune di Merano
[Sito del Teatro Civico]

Il Teatro civico di Merano (in tedesco Stadttheater Meran) è un teatro inaugurato nel 1900 a Merano su progetto dell'architetto Martin Dülfer (1859-1942) di Monaco di Baviera.[1]

Esso si contraddistingue per le forme eclettiche da fine secolo, ispirate allo Jugendstil internazionale. Il teatro è stato successivamente, nel periodo del fascismo, intitolato a Giacomo Puccini.

Oggi, dopo un restauro complessivo, è considerato uno degli edifici più significativi del primo Novecento a Merano. È gestito dall'"Ente gestione teatro e Kurhaus", dal comune di Merano e dall'azienda di soggiorno. Ospita rappresentazioni teatrali sia di lingua tedesca sia di lingua italiana nonché spettacoli musicali.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dieter Klein, Martin Dülfer. Wegbereiter der deutschen Jugendstilarchitektur (Arbeitshefte des Bayerischen Landesamtes für Denkmalpflege, 8), Monaco, Lipp, 1993. ISBN 3-87490-531-4.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (DE) Dieter Klein, Martin Dülfers Meraner Stadttheater, in «Südtirol in Wort und Bild», 26-27, 1982-83, pp. 6–2.
  • (DE) Renate Abram, Das Meraner Stadttheater, Lana, Fotolitho, 1989.
  • (DE) Renate Abram, 100 Jahre Stadttheater Meran 1900-2000. Festschrift, Merano, Meraner Stadttheater- und Kurhausverein, 2000.
  • (ITDE) Arrigo Valesio, Catalogo delle stagioni liriche al teatro civico di Merano dal 1900 al 1971 / Auflistung der musikalischen Darbietungen im Meraner Stadttheater von 1900 bis 1971, Merano, 2001.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]