Tavernelle (Panicale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tavernelle
frazione
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Umbria-Stemma.svg Umbria
Provincia Provincia di Perugia-Stemma.png Perugia
Comune Panicale-Stemma.png Panicale
Territorio
Coordinate 43°00′19″N 12°08′51″E / 43.005278°N 12.1475°E43.005278; 12.1475 (Tavernelle)Coordinate: 43°00′19″N 12°08′51″E / 43.005278°N 12.1475°E43.005278; 12.1475 (Tavernelle)
Altitudine 236 m s.l.m.
Abitanti 2 864
Altre informazioni
Cod. postale 06068
Prefisso 075
Fuso orario UTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Tavernelle

Tavernelle è una frazione del comune di Panicale (PG).

Il paese si trova lungo la Strada statale 220 Pievaiola, che conduce da Perugia a Città della Pieve, ed è attraversato dal fiume Nestore. Ad un'altitudine di 236 m s.l.m., la frazione è il centro più popoloso del territorio comunale (ben più della città stessa di Panicale): conta 2.864 abitanti, secondo il censimento Istat del 2001.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il paese sorge nel XIII secolo come punto di sosta per coloro che si recano da Perugia verso Città della Pieve.

Nelle vicinanze si trova il santuario della Madonna delle Grondici, dedicato al culto di Maria. Il nome deriva dal termine suggrundarium, che in latino indica il luogo ove venivano sepolti i bambini morti senza essere stati ancora battezzati (sub grunda, cioè sotto le gronde di un tetto); all'interno della chiesa si conserva un gonfalone che ricorda un episodio miracoloso che ha consentito la nascita del santuario nel XV secolo, per proteggere una edicola sacra contenente l'immagine della Madonna. Custodito per quattro secoli da eremiti, il santuario viene identificato nella tradizione popolare come miracoloso per le donne che non possono avere bambini. Dal 1870 venne guidato da affittuari, che però compirono irregolarità nella gestione delle offerte dei fedeli. Infine, nel 1924, il santuario passò direttamente alle dipendenze dell'arcidiocesi di Perugia-Città della Pieve, che ne modificò la struttura architettonica.

Nel 1816, con l'occupazione Napoleonica, i territori di Missiano, Tavernelle, Mongiovino, Colle San Paolo e Montali vengono annessi a Panicale [1].

Dal 1942 al 1943, a Tavernelle fu istituito un campo di internamento fascista, destinato anche ai prigionieri provenienti dalla Jugoslavia [2].

Economia e manifestazioni[modifica | modifica sorgente]

La presenza della vicina centrale elettrica di Pietrafitta è stato un elemento trainante per lo sviluppo economico di Tavernelle, che costituisce il nucleo produttivo e commerciale del territorio di Panicale; il settore elettromeccanico, con la Trafomec e la Trafofluid, è anch'esso ben sviluppato. Recentemente, tuttavia, si sono verificate alcune chiusure di stabilimenti, come ad esempio quello della ditta di serrature Cisa.

Ogni anno, si svolge nel paese la "Sagra della pannocchia", "Tavernelle in Festa","Trasimeno Blues" e la manifestazione musicale denominata "La luna e le note". Inoltre dal 2010 si svolge di nuovo il tradizionale "Palio dello n'sù contro lo n'giù", di solito nel terzo fine settimana di luglio.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica sorgente]

« La Campana della Pace nasce dal desiderio di ricordare i caduti e i dispersi di tutte le guerre senza distinzione di bandiere, a qualunque parte essi appartengano. Per tutti scenda una lacrima e sfiori una carezza.

Il suo suono è l'espressione del dolore delle madri, delle spose, dei figli che furono privati di un affetto e di un sostegno, ma è anche un grido perché mai più la terra sia funestata da guerre fratricide.
Suona, o Campana lenta e solenne al tramonto e gioiosa al mattino ogni qual volta un evento di pace si verificherà nel mondo.
Per tutti i Caduti un pensiero di S. Francesco di Sales: "Coloro la cui vita è degna di memoria e di stima vivono ancora dopo la loro morte". »

(Emanuela Casinini)

Sport[modifica | modifica sorgente]

Impianti sportivi[modifica | modifica sorgente]

  • Piscine intercomunali (nuoto), con 10.000 m² di parco
  • Campo da calcio
  • Due campi da tennis in terra rossa, di cui uno copribile durante la stagione fredda

Associazioni sportive[modifica | modifica sorgente]

  • A.S.D. Tavernelle (calcio) [3]
  • S.P. Delfino
  • A.S.D. Yamaguchi (karate)(2°società in italia FIJLKAM nel 2009 e nel 2010)
  • Unione Bocciofila Tavernelle (bocce)
  • A.C. Mongiovino
  • Tennis Club Tavernelle
  • Centro Danza

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]