Tattica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Circle the humvees, afghanistan.jpg

Una tattica è un metodo utilizzato per conseguire degli obiettivi. Concettualmente si può parlare di tattica in vari campi: nella guerra (tattica militare), in una battaglia o duello, ma anche in economia, nel commercio, nello sport, nelle attività ludiche e in una grande varietà di altri campi, come ad esempio la negoziazione.

Con il termine si designano anche i mezzi concreti utilizzati per ottenere il risultato prefissato.

Secondo la terminologia militare adottata dal Dipartimento della Difesa statunitense, si definisce il livello tattico come:

« il livello militare in cui le battaglie e l'impegno bellico sono pianificati ed eseguiti per ottenere obiettivi militari assegnati alle unità tattiche o task force»

[senza fonte]

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Un esempio della differenza, in una guerra contro un'altra nazione, in cui l'obiettivo è vincere la guerra, è tra la strategia che punta a distruggere l'esercito per neutralizzare la sua capacità militare e le tattiche messe in opera dai combattenti per eseguire specifiche azioni in luoghi specifici.

Secondo Michel de Certeau, mentre la strategia crea il suo spazio autonomo, una tattica è una azione volontaria determinata dall'assenza di un luogo proprio; lo spazio della tattica è "lo spazio dell'altro": le tattiche sono azioni isolate che si avvantaggiano delle opportunità offerte dall'avversario.

La tattica si distingue dalla strategia, che è la descrizione di un piano d'azione di lungo termine usato per impostare e successivamente coordinare le azioni tese a raggiungere uno scopo predeterminato.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

guerra Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di guerra