Taterillus lacustris

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Taterillo del Lago Ciad
Immagine di Taterillus lacustris mancante
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Euarchontoglires
Ordine Rodentia
Sottordine Myomorpha
Superfamiglia Muroidea
Famiglia Muridae
Sottofamiglia Gerbillinae
Genere Taterillus
Specie T.lacustris
Nomenclatura binomiale
Taterillus lacustris
Thomas & Wroughton, 1907

Il taterillo del Lago Ciad (Taterillus lacustris Thomas & Wroughton, 1907) è un roditore della famiglia dei Muridi diffuso nell'Africa centro-occidentale.[1][2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Roditore di piccole dimensioni, con la lunghezza della testa e del corpo tra 110 e 137 mm, la lunghezza della coda tra 127 e 155 mm, la lunghezza del piede tra 29,5 e 32,5 mm, la lunghezza delle orecchie tra 18 e 21 mm e un peso fino a 52 g.[3]
La pelliccia è lunga e fine. Le parti superiori sono rossastre, cosparse di peli nerastri lungo la schiena. Le parti ventrali, le guance e le zampe sono bianche. Sono presenti una macchia bianca sopra ogni occhio e una dietro ogni orecchio. La coda è più lunga della testa e del corpo, rossastra sopra, giallastra sotto e con un ciuffo di lunghi peli scuri all'estremità.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Comportamento[modifica | modifica wikitesto]

È una specie terricola e notturna.

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

Una femmina gravida con 2 embrioni è stata osservata nel mese di febbraio.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Questa specie è conosciuta soltanto in una piccola zona nel Camerun e nella Nigeria settentrionali, vicino al Lago Ciad.

Vive negli arbusteti, terreni incolti e ai margini delle coltivazioni.

Stato di conservazione[modifica | modifica wikitesto]

La IUCN Red List, considerato l'areale esteso, la tolleranza alle modifiche ambientali e la popolazione numerosa, classifica T.lacustris come specie a rischio minimo (LC).[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Granjon, L. 2008, Taterillus lacustris in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.3, IUCN, 2014.
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Taterillus lacustris in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.
  3. ^ Granjon & Duplantier, 2009

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi