Tarell Brown

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tarell Brown
Tarell Brown at 49ers training camp 2010-08-11 1.JPG
Brown con la maglia dei 49ers nel 2010.
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 178 cm
Peso 88 kg
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Cornerback
Squadra Stemma Oakland Raiders Oakland Raiders
Carriera
Giovanili
2003-2006 Stemma Texas Longhorns Texas Longhorns
Squadre di club
2007-2013 Stemma San Francisco 49ers S. Francisco 49ers
2014- Stemma Oakland Raiders Oakland Raiders
Palmarès
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 15 marzo 2014

Tarell Brown (New York, 6 gennaio 1985) è un giocatore di football americano statunitense che gioca nel ruolo di cornerback per gli Oakland Raiders della National Football League (NFL). Fu scelto nel corso del quinto giro (147° assoluto) del draft NFL 2007 dai 49ers. Al college giocò a football all’Università del Texas.

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

Brown fu scelto nel corso del quinto giro del Draft 2007 dai San Francisco 49ers[1]. Il 29 maggio 2007 firmò un contratto di 3 anni per 9,11 milioni di dollari. Nella sua stagione da rookie disputò nove partite, soprattutto come membro dello Special Team, terminando la stagione con 2 tackle. Nell'ultima settimana della stagione regolare subì una parziale rottura del legamento crociato.

Nella settimana 16 della stagione 2008, Brown mise a segno un intercetto sul quarterback dei St. Louis Rams Marc Bulger nei minuti finali della partita, fermando le speranze di rimonta degli avversari. Giocò 15 partite di cui una da titolare con 19 tackle totali, 2 intercetti e 3 passaggi deviati. Nel 2009 giocò 16 partite di cui 4 da titolare con 32 tackle totali, 2 intercetti e 8 passaggi deviati. Nel 2010 giocò 15 partite con 25 tackle totali e un intercetto ritornato in touchdown.

Nel 2011 fu nominato cornerback destro titolare al posto di Shawntae Spencer. Giocò come titolare tutte le 16 gare della stagione terminando con 44 tackle totali e i primati in carriera in intercetti (4) e passaggi deviati (16) contribuendo a rendere quella dei 49ers una delle migliori difese della NFL. Mentre stava disputando con San Francisco la finale della NFC il 22 gennaio 2012, Brown si infortunò nel terzo quarto quando si scontrò con la safety Dashon Goldson mentre stava tentando di intercettare un passaggio.

Il 21 settembre 2012 venne multato dalla NFL di 5.250$ per aver usato una uniforme non regolamentare. In stagione giocò ancora come titolare tutte le 16 gare della stagione stabilendo con 55 tackle il suo nuovo primato personale, oltre a 2 intercetti e 13 passaggi deviati. I Niners arrivarono a disputare il Super Bowl XLVII, perso contro i Baltimore Ravens. il 25 luglio 2013 gli venne ridotto il salario di base di 2 milioni di dollari e 75.000$ di bonus per non aver partecipato agli allenamenti durante la offseason. In stagione giocò 13 partite di cui 10 da titolare con 41 tackle totali e 2 fumble recuperati.

Oakland Raiders[modifica | modifica wikitesto]

Il 14 marzo 2014, Brown firmò con gli Oakland Raiders un contratto annuale del valore di 3,5 milioni di dollari, tutti garantiti[2]

Vittorie e premi[modifica | modifica wikitesto]

San Francisco 49ers: 2012
Texas Longhorns: 2005

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Partite totali 100
Partite da titolare 47
Tackle totali 218
Sack 0,0
Intercetti 11
Fumble forzati 0

Statistiche aggiornate alla stagione 2013

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 2007 National Football League Draft, Pro Football Hall of Fame, 2007. URL consultato il 12 settembre 2012.
  2. ^ (EN) Antonio Smith, Tarell Brown joining Oakland Raiders, NFL.com, 14 marzo 2014. URL consultato il 15 marzo 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]