Taran dei Pitti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Taran figlio di Ainftech (... – ...) è stato re dei Pitti dal 692 al 696.

Il suo nome richiama quello del dio del tuono celtico Taranis. Suo padre è solo un nome nelle fonti, che viene però riportato in diverse forme: Entifidich, Enfidaig, Amfredech, Anfudeg e Amfodech. La lista contenuta in un manoscritto della National Library di Scozia sembra affermare che Taran fosse fratello di Nechtan m. Der-Ilei. E ciò sembrerebbe far presupporre che la madre di Taran era la principessa pitta Der-Ilei. Tuttavia una lista successiva crea un problema quando piazza il regno di Bridei m. Der-Ilei, fratello di Nechtan, dopo Nechtan. Ma questa lista è anche quella secondo cui Bridei era figlio di Dargart[1]. Alcune liste regali affermano che regnò per 14 anni, mentre il Manoscritto Poppleton e il Lebor Bretnach affermano, insieme alla lista compresa nei Scalacronica, che regnò solo quattro anni. E quindi il numero romano X davanti al numero IV sarebbe un semplice errore. Sembra certo che gli successe Bruide, figlio di Dargart e Der-Ilei, anche se la cosa non è certa. Alcune registrazioni presenti negli Annali dell'Ulster riportano l'"uccisione di Ainfthech, di Nia Néill e dei figli di Boendo", dove Ainfthech, secondo storici come Alan Orr Anderson, potrebbe essere il padre di Taran, e poi riportano la deposizone di Taran nel 696.[2]. Sempre gli Annali dell'Ulster affermano che "Tarachin si recò in Irlanda" nel 698[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Thomas Owen Clancy, Philosopher-King: Nechtan mac Der-Ilei, in Scottish Historical Review, 83, 2004, pagg. 125–149.
  2. ^ Annali dell'Ulster, anno 697; Annali di Tigernach, anno 697; Alan Orr Anderson, Early Sources, pag. 202, notq 7.
  3. ^ Annali dell'Ulster, anno 699; Alan Orr Anderson, Early Sources, pag. 206, nota 5; Annali di Tigernach.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Alan O. Anderson, Early Sources of Scottish History A.D. 500 to 1286, vol. 1, ristampato con correzioni, Stamford, 1990;
  • Marjorie O. Anderson, Kings and Kingship in Early Scotland, Edimburgo, 1973;
  • Thomas Owen Clancy, Philosopher-King: Nechtan mac Der-Ilei, in the Scottish Historical Review, 83, 2004, pagg. 125–149
Predecessore Re dei Pitti Successore
Bridei III 692-696 Bridei IV
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie