Tar-Amandil

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tar-Amandil
Universo Arda
Lingua orig. Inglese
Autore John Ronald Reuel Tolkien
Specie Uomini
Sesso Maschio
Etnia Dúnedain
Data di nascita 192 S.E.
Parenti

Tar-Amandil (192 - 603 S.E., regno 442 - 590 S.E.) è un personaggio di Arda, l'universo immaginario fantasy creato dallo scrittore inglese J.R.R. Tolkien. Il suo nome significa "Amante di Aman", e in Adûnaic si traduce con Aphanuzîr. Fu nominalmente il terzo Re di Númenor, ma fu in realtà il secondo. Il padre di Tar-Amandil, infatti, Vardamir Nólimon, rinunciò al trono alla morte di Elros, e praticamente non regnò, sebbene sia annoverato tra i Re.

Tar-Amandil abdicò nel 590 S.E. in favore del figlio, Tar-Elendil. Morì nell'anno 603 della Seconda Era, all'età di 411 anni.

Ebbe tre figli:

  • Tar-Elendil, il più vecchio, che succedette al trono;
  • Eärendur, un maschio;
  • Mairen, una femmina.
Predecessore 3º Re di Númenor Successore
Vardamir Nólimon
regno 442 S.E.
regno 442 - 590 S.E. Tar-Elendil
regno 590 - 740 S.E.
Tolkien Portale Tolkien: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Tolkien