Taphrina pruni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Taphrina pruni è un fungo ascomicete che attacca il susino, di cui colpisce i frutti provocando una patologia detta "bozzacchioni del susino". I frutti vengono colpiti quando hanno raggiunto un certo grado di sviluppo e si deformano assumendo una forma allungata e ricurva; la loro superficie diventa grinzosa e rugosa e poi suberosa. Il frutto assume un colore giallastro e quindi grigiastro e poi dissecca, trasformandosi in una "mummia" ricoperta da una muffa biancastra.

Lotta[modifica | modifica sorgente]

Si effettua mediante: interventi meccanici, che consistono nell'asportazione e distruzione dei rametti che portano i frutti colpiti; interventi chimici, che consistono in trattamenti preventivi con anticrittogamici alla caduta delle foglie e alla ripresa vegetativa.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Goidanich, La difesa delle piante da frutto, Bologna

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

micologia Portale Micologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di micologia