Tancredi da Bologna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Tancredi da Bologna, conosciuto anche come Tancredi di Germania e in latino comunemente solo Tancredus (Bologna, 1185Bologna, 1236), è stato un giurista e glossatore italiano, rappresentante della scuola di Bologna.

Era un predicatore e canonista Domenicano. È facilmente confuso con un contemporaneo domenicano, Tancredo Tancredi, e i due sono talvolta indistinguibili nelle fonti e sono stati considerati come una sola persona, anche se questo è notoriamente falso.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Le origini di Tancredi risalgono al Regno di Germania, dove, se si deve credere ai suoi agiografi, egli era un soldato di medio rango alla Corte dell'Imperatore Federico II. Ha studiato diritto canonico con Johannes Galensis e Laurentius Hispanus e il diritto romano da Azzone all'Università di Bologna. Al più tardi nel 1214, è stato anche docente nella stessa Università (magister decretorum), annoverando tra i suoi allievi Bartolomeo da Brescia.

Aveva la fiducia della Curia romana e goduto di alta reputazione tra i suoi colleghi. Tancredi ha scritto la glossa ordinaria per la Compilationes I, (entrambi 1210-1215, dopo una revisione nel 1220), II e III Quinque compilationes antiquae (1220). Dal 1226 ha scritto una importante glossa sulla Compilatio tertia per conto del Papa Onorio III, che allo scopo gli mandò la Compilatio decretalium. Compilò la Summa de matrimonio (Summa del Matrimonio), dove vi è l'influenza di Raimondo di Peñafort, così come l'Ordo iudiciarius, completato nel 1216, che fu il culmine della letteratura procedurale dei glossatori; fu tradotto in tedesco e in francese, il che indica la sua importanza per la pratica giuridica medievale[1]. Il suo Ordo iudiciarius, una rappresentazione del sistema giudiziario e di diritto canonico e la causa civile, come gli scritti alle tre compilazioni, saranno la base di tutte le opere successive su questo argomento e funsero da glossa ordinaria fino alla diffusione della collezione gregoriana Nova Compilatio Decretalium.

Ha sostenuto la dottrina emergente della Infallibilità papale e la setta degli Umiliati. È stato uno degli insegnanti di Bernardo di Botone. Si trovava a Bologna quando ha ricevuto l'abito da frate da Domenico di Guzmán o da Reginaldo da Bologna, per la tradizione tra il 1218 e il 1220, anche se era già attivo come scrittore a Bologna negli anni 1210–15. Uno dei suoi primi incarichi come prete domenicano fu quello di priore del nuovo convento dell'ordine a Santa Sabina a Roma.

Alcune fonti datano la morte nel 1230.

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • Ordo iudiciarius, Ed. Bergmann, Friedrich: Pillii, Tancredi, Gratiae Libri de iudiciorum ordine. Göttingen, 1842 (Nachdruck 1965), S. 87-316 online su archive.org
  • Summa de matrimonio, Ed. Wunderlich, Agathon, Göttingen, 1841 (DE)
  • Summula de criminibus. Ed. Fraher, Richard M.: Tancred's 'Summula de criminibus'. (Un testo nuovo e una chiave per lOrdo iudiciarius) A new text and a key to the 'Ordo iudiciarius'. in: Bulletin of Medieval Canon Law, Vol. 9 (1979), S. 29-35 (EN)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Rosamond McKitterick et al., The New Cambridge Medieval History, vol. IV (Cambridge University Press, 2005), p. 136.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Andrews, Frances (1999). The Early Humiliati. Cambridge: Cambridge University Press.
  • (EN) Bisson, Thomas N. (1989). Medieval France and her Pyrenean Neighbours: Studies in Early Institutional History. London: Hambledon.
  • (EN) O'Daniel, Victor F. (1928). "Tancred of Germany." The First Disciples of Saint Dominic: Adapted and Enlarged from Father Anthony Touron's Histoire Abrégée des Premiers Disciples de saint Dominique. Somerset, Ohio: The Rosary Press.
  • (DE) Savigny, Friedrich Carl von: Geschichte des römischen Rechts im Mittelalter. Bd. 5. 2. Aufl. 1850, 115-135
  • (DE) Schulte, Friedrich von: Die Geschichte der Quellen und Literatur des canonischen Rechts von Gratian bis auf die Gegenwart. Bd. 1. Die Geschichte der Quellen und Literatur des canonischen Rechts von Gratian bis auf Papst Gregor IX. Stuttgart: Enke 1875, S. 199–205
  • (FR) Chevailler, Laurent: Tancred. in: "Dictionnaire de Droit Canonique", Paris, R.Naz. VII (1961), coll. 1146-1165
  • (DE) Litewski, Wieslaw: Der römisch-kanonische Zivilprozess nach den älteren ordines iudicarii. Krakau 1999
  • Stephan Haering: Tankred von Bologna. In: Biographisch-Bibliographisches Kirchenlexikon (BBKL). Band 11, Herzberg 1996, ISBN 3-88309-064-6, pp. 489–490.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 43865054 LCCN: no92010050