Tamias striatus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Tamia striato
EasternChipmunk23.jpg
Tamias striatus
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Sottoclasse Theria
Infraclasse Eutheria
Superordine Euarchontoglires
(clade) Glires
Ordine Rodentia
Sottordine Sciuromorpha
Famiglia Sciuridae
Sottofamiglia Xerinae
Tribù Marmotini
Genere Tamias
Specie T. striatus
Nomenclatura binomiale
Tamias striatus
Linnaeus, 1758
Nomi comuni

Chipmunk orientale
Scoiattolo nordamericano
Scoiattolo striato

Il tamia striato o chipmunk orientale (Tamias striatus, Linnaeus 1758) è un roditore per molti versi simile allo scoiattolo che vive prevalentemente in America Nordorientale.

Il tamia striato può raggiungere i 18 cm di lunghezza senza contare la coda che può misurare anche 8 cm. La sua caratteristica principale è quella di possedere cinque linee scure (striature) sulla schiena e una linea bianca circondata da due linee nere lungo ciascun fianco. La sua pelliccia è marrone-grigia e sulle sue guance sono presenti grandi "tasche" usate per raccogliere il cibo.

Habitat[modifica | modifica wikitesto]

Il tamia striato è un animale terricolo che vive negli Stati Uniti, nel Canada meridionale, in Siberia e in Cina; soprattutto nelle foreste di conifere e latifoglie e nelle zone coperte da folti cespugli. Il suo tempo è speso essenzialmente alla ricerca di cibo o alla costruzione di tane. Quest'ultime sono costituite da una serie di gallerie sotterranee che possono raggiungere anche i 2 metri di profondità e che collegano più camere fra loro. Tra queste vi sono: la camera della "dispensa" dove i tamia striati accumulano il cibo in attesa dell'inverno, e la camera di "nidificazione" dove sono allevati i piccoli. Come avviene per gli scoiattoli comuni durante il periodo invernale i tamia striati non vanno in letargo ma rimangono svegli tra l'erba secca e le foglie che sono all'interno delle camere.

Un esemplare di tamia striato con le guance piene di cibo, fotografato al Cap Tourmente National Wildlife Area in Canada.

I tamia striati sono animali molto guardinghi e non sono soliti allontanarsi più di 50 metri dalla tana. In presenza di un eventuale pericolo questi emettono una sorta di fischio molto penetrante in modo da avvertire gli altri esemplari che corrono al riparo nelle loro tane. I tamia striati sono inoltre molto conosciuti poiché vengono comunemente allevati come animali da appartamento.

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Il tamia striato è un animale onnivoro e la sua alimentazione è costituita principalmente da noci, frutta, radici, semi, foglie ma anche da piccoli insetti e uova di uccelli.

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

Avviene principalmente nel mese di maggio. Dopo una gestazione di circa 30 giorni, la femmina dà alla luce dai 2 ai 9 cuccioli che nascono nudi e ciechi

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi