Talas (fiume)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Talas
Talas
il fiume Talas
Stato <span style="margin:0px {{Naz/KIR
KAZ|bl}}px 0px {{Naz/KIR
KAZ|bl}}px">[[File:{{Naz/KIR
KAZ|a}}|class=noviewer|{{Naz/KIR
KAZ|c}}|20x16px]]
 [[{{Naz/KIR
KAZ|e}}|{{Naz/KIR
KAZ|c}}]]
Lunghezza 700 km
Portata media 170[1] m³/s
Bacino idrografico n.d km²
Nasce confluenza Karakol e Uchksosha

Il Talas è un fiume del Kirghizistan e del Kazakistan.

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

Attraversa i territori dei due stati sopracitati; nasce dalla confluenza del Karakol e dell'Uchkosha, che scendono dalla catena montuosa del Talas Alatau.
Sorre attraversando la città di Taraz nell'Oblys di Žambyl, in Kazakistan, e si inaridisce prima di raggiungere il lago Aydn.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Durante la battaglia del Talas (che prende il nome proprio dal fiume) nel 751, le forze coalizzate arabe, kirghise e nepalesi sconfissero i cinesi tang invasori, arrestando l'espansione verso occidente della Dinastia Tang e acquisendo il segreto cinese della fabbricazione della carta.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ presso Taraz

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]