Take It Off (Kesha)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Take It Off
Take It Off (video).png
Screenshot del video
Artista Kesha
Tipo album Singolo
Pubblicazione 13 luglio 2010
Durata 3 min : 35 sec
Album di provenienza Animal
Genere Elettropop
Dance pop
Etichetta RCA
Produttore Dr. Luke
Registrazione 2009
Formati CD
Certificazioni
Dischi d'oro Nuova Zelanda Nuova Zelanda
(Vendite: 7.500+) Svezia Svezia[1]
(vendite: 10 000+)
Dischi di platino Australia Australia (2)[2]
(Vendite: 140.000+)
Stati Uniti Stati Uniti[3]
(Vendite: 1.000.000+)
Kesha - cronologia
Singolo precedente
(2010)
Singolo successivo
(2010)

Take It Off è un brano musicale della cantante pop Kesha, incluso nell'album di debutto Animal ed estratto come quarto singolo promozionale. È stato pubblicato il 13 luglio 2010 dall'etichetta discografica RCA e scritto dalla stessa Kesha, Lukasz Gottwald e Claude Kelly e prodotto da Dr. Luke. La canzone fa subito notare una melodia già conosciuta, tuttavia quella della canzone (o meglio una parte di essa) è ispirata ad una canzoncina che parla di fantasmi. La canzone originale non aveva un testo preciso, infatti tutti la modificavano come a piacere, ma ora Kesha ha ufficializzato la canzone e l'ha resa più ballabile col suo ritmo elettropop.

Il brano è entrato nelle classifiche di Stati Uniti, Canada e Regno Unito prima di essere annunciato come singolo, grazie alle forti vendite digitali dell'album Animal. Escludendo queste apparizioni promozionali, subito dopo la pubblicazione ufficiale, ha fatto il suo ingresso tra le prime venti posizioni di Australia, Irlanda, Nuova Zelanda e Stati Uniti. È stato certificato disco di platino negli Stati Uniti per aver venduto più di un milione di copie il 23 settembre 2010.[4]

Il video ufficiale è stato presentato su VEVO il 3 agosto 2010. È diretto da Paul Hunter e Dori Oskowitz.

Il 7 ottobre 2010 viene rilasciato sul canale YouTube di Kesha una versione alternativa del video, non ufficiale, chiamata Take It Off (K$ n' Friends), in cui la cantante canta e balla insieme ai suoi amici che vediamo trasformarsi in animali. In questa versione del video, inoltre, Kesha si scontra in un duello di ballo e canto contro il cantante androgino Jeffree Star.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Download digitale[5]
  1. Take It Off – 3:35

Video[modifica | modifica wikitesto]

Per Take it Off furono girati due differenti video, uno diretto da Paul Hunter, l'altro da SKINNY.

Prima versione[modifica | modifica wikitesto]

La versione originale del video musicale fu pubblicata su VEVO il 3 agosto 2010.[6] Il video è stato diretto da Paul Hunter e Dori Oskowitz.[7] Durante un'intervista Kesha ha rivelato la trama spiegando che nel video sarebbe comparsa con degli amici all'interno di un hotel su un altro pianeta, e che alla fine tutti si sarebbero dissolti in una "polvere stellare". Ha dichiarato inoltre un suo pensiero al riguardo, "Una volta perso tutto, le inibizioni, i vestiti, siamo tutti fatti alla stessa maniera."[8] Ha poi spiegato che non voleva che il video fosse semplicemente una promozione, che il video non implicasse solo toglersi i vestiti e rotolarsi nel glitter, ma che parlasse anche di come perdere le inibizioni, e rimanere nudi e veri.[9]

Il video comincia con delle inquadrature di Kesha su una motocicletta. Continua ad avanzare insieme a degli amici che la seguono, fino ad arrivare ad un motel. Appena inizia il ritornello, Kesha e i suoi amici iniziano a correre per il motel ballando e festeggiando. Gli amici si riuniscono attorno ad una piscina vuota ed iniziano a togliersi i vestiti a vicenda. Mentre tutto questo accade si evince che i personaggi siano di un altro pianeta. Ora Kesha si rotola nella sabbia. Lentamente i suoi amici iniziano a toglierle i vestiti di dosso, e iniziano a rotolararsi in una sabbia glitter. Il gruppo inizia a danzare all'interno della piscina ed alcuni elementi iniziano a scoppiare, diventando polvere colorata. Il resto degli amici continua a festeggiare nella piscina, che ormai è coperta da polvere. Intanto alcune parti dei loro corpi esplodono tramutandosi in polvere. Il video finisce quando Kesha è l'ultima persona rimasta, ed il suo corpo inizia a trasformarsi in polvere

Seconda versione[modifica | modifica wikitesto]

Kesha canta Take It Off durante il Get Sleazy Tour.

Il secondo video fu pubblicato sull'account YouTube di Kesha.[10] Ha svelato il suo nuovo video diicendo: "Heyy fans! Dunque, io e i miei amici ci annoiavamo un po', quindi abbiamo selezionato delle ispirazioni anni ottanta (Tron, David Bowie in Labyrinth, e La rivincita dei nerds) e abbiamo fatto questo nuovo video per Take It Off. È stato molto divertente. spero che voi lo apprezziate".[10] Il video fu diretto da SKINNY.[10]

Il video comincia con una scena che vede protagonista un leopardo con gli occhi blu camminare in un vicolo. L'animale, tramutatosi in Kesha, cammina per il vicolo con due uomini che ne afferrano un altro. Kesha gli disegna il simbolo"$" sul petto, quindi i tre arrivano ad una festa dove mostrano il simbolo del dollaro tatuato sul polso per poter entrare. Una volta entrati, ognuno inizia a festeggiare, e le facce dei festaioli si trasformano in animali differenti gli uni dagli altri. Nella scena seguente, Kesha siede su una sedia con due uomini a fianco. Jeffree Star si avvicina a Kesha.[10] Kesha e Star iniziano quindi una gara di ballo, poi Star colpisce Kesha con un raggio laser, ma lei lo evita grazie al suo bracciale, Kesha risponde quindi sparando un laser dalle sue mani, uccidendo Star. Il video si conclude con Kesha che beve un drink blu e torna ad essere un leopardo.

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2010) Posizione
massima
Australia[11] 5
Belgio (Fiandre)[12] 22
Belgio (Vallonia)[12] 22
Canada[13] 8
Danimarca[12] 35
Estonia[14] 11
Irlanda[11] 12
Nuova Zelanda[11] 11
Paesi Bassi[12] 44
Regno Unito[11] 15
Repubblica Ceca[15] 6
Slovacchia[16] 10
Spagna[11] 37
Svezia[12] 53
Ungheria[17] 1
U.S. Billboard Hot 100[11] 8

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (SV) Certificazione Svezia. URL consultato il 3 maggio 2013.
  2. ^ http://www.aria.com.au/pages/httpwww.aria.com.auSINGLEaccreds2011.htm
  3. ^ RIAA - Recording Industry Association of America
  4. ^ RIAA - Recording Industry Association of America
  5. ^ iTunes - Music - Animal by Ke$ha
  6. ^ Wete, Brad, Kesha party psichedelico per il video di Take It Off in Music Mix, Entertainment Weekly, 3 agosto 2010. URL consultato il 3 agosto 2010.
  7. ^ Gottlieb, Steven, BOOKED: Kesha – Paul Hunter + Dori Oskowitz, dir., Video Static, 29 giugno 2010. URL consultato il 3 luglio 2010.
  8. ^ Escudero, Nicki, Kesha a Marquee Theatre, Talks Roadkill, Glitter and 'SNL', Phoenix News Times, 2 luglio 2010. URL consultato il 20 luglio 2010.
  9. ^ Montgomery, James, Kesha Take It Off Video in MTV News, MTV Networks (Viacom), 21 agosto 2010. URL consultato il 21 agosto 2010.
  10. ^ a b c d Brockington, Ryan, Kesha silascia Take It Off Pt. 2 in NY Post, NYP Holdings, Inc, 7 ottobre 2010. URL consultato il 7 ottobre 2010.
  11. ^ a b c d e f Ke$Ha and Lil Wayne - Take It Off - Music Charts
  12. ^ a b c d e ultratop.be - Ke$ha - Take It Off
  13. ^ http://www.billboard.com/#/artist/Ke%24ha/chart-history/1308564?f=793&g=Singles
  14. ^ Raadio Uuno
  15. ^ Čns Ifpi
  16. ^ Sns Ifpi
  17. ^ Archívum - Slágerlisták - MAHASZ - Magyar Hangfelvétel-kiadók Szövetsége
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica