Take Five

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Take Five
Artista The Dave Brubeck Quartet
Autore/i Paul Desmond
Genere Cool jazz
Stile ballad [intro + ABA; Mib minore]
Edito da Columbia Records
Tempo (bpm) 90-100 bpm
Riferimento (Real Book) Real Book 1, pag.420
Esecuzioni notevoli  
Pubblicazione
Incisione Time Out (1959)
Data 1959
Durata 5 min : 28 s
Note è uno degli standard più eseguiti ed incisi in assoluto.

Take Five è un classico della musica jazz, scritto da Paul Desmond e suonata dal The Dave Brubeck Quartet nell'album Time Out, del 1959. Questo standard si caratterizza soprattutto per la sua metrica, in 5/4, da cui deriva il nome[1] e per aver valorizzato il "solismo" batteristico di Joe Morello[2] (bisogna ricordare che all'epoca, salvo eccezioni, la batteria all'interno delle band, era relegata unicamente a strumento accompagnatore. La scelta di darle più spazio, infatti, fu molto criticata in un primo momento da Desmond stesso). La reale ideazione di Take five è variamente attribuita a Brubeck, Morello e Desmond, ma di fatto è quest'ultimo che ne figura come autore, sebbene sia a tutti gli effetti distintivo del quartetto.[3] La versione "storica" del brano sarebbe stata seguita da dozzine di successive riprese e rivisitazioni, con formazioni successive e con alternanza di strumenti. Registrato presso il Columbia's 30th Street Studios (New York) il 25 giugno, il 1 luglio e il 18 agosto del 1959,[4] non è stato il primo brano jazz scritto in 5/4 ma sicuramente è stato il primo in termini di successo, classificandosi al 25esimo posto nella Billboard Hot 100 e al quinto posto della Easy Listening survey, sempre redatta da Billboard.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Come già detto, nonostante solo Desmond figuri come autore, questo standard sarebbe opera del quartetto.[3] Secondo Dave Brubeck, il brano è nato proprio durante le prove nel periodo di registrazione di Time Out (album costituito per intero da brani dalla metrica inusuale);[3] Joe Morello ideò il ritmo in 5/4 e Desmond avrebbe iniziato ad improvvisarci sopra, rendendo Brubeck entusiasta, in quanto un brano in 5/4 sarebbe stato ideale per l'album, all'epoca, in fase di realizzazione.[3] A fronte di ciò, chiese al sassofonista californiano di lavorarci sopra, ricavandone, poi, due temi[3] fatti collimare, sempre durante le prove, in un brano con una struttura ABA, in cui B fa da bridge ai due temi A.[3] Essendo uno degli standard più eseguiti ed incisi in assoluto, ne abbiamo delle più disparate versioni, compresa una con testo (scritto da Dave Brubeck stesso e da sua moglie Iola per Carmen McRae) dalla quale Al Jarreau ne trarrà una versione scat.[5] Alla sua morte, Paul Desmond lasciò i diritti delle sue composizioni, tra le quali anche Take five, alla Croce Rossa Americana, che da allora, in termini cumulativi, ha ricevuto circa 100.000 $ all'anno.[6]

Progressione armonica[modifica | modifica wikitesto]

A Eb- Bb-7 Eb- Bb-7 Eb- Bb-7 Eb- Bb-7 Eb- Bb-7 Eb- Bb-7 Eb- Bb-7 Eb- Bb-7
B Cbmaj7 Ab-6 Bb-7 Eb-7 Ab-7 Db7 Gbmaj7 Cbmaj7 Ab-6 Bb-7 Eb-7 Ab-7 Db7 F-7 Bb7
A Eb- Bb-7 Eb- Bb-7 Eb- Bb-7 Eb- Bb-7 Eb- Bb-7 Eb- Bb-7 Eb- Bb-7 Eb- Bb-7

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito, una lista di alcune incisioni di Take five:

Uso in pubblicità[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ jazzpolice.com. URL consultato il 23 gennaio 2011.
  2. ^ (EN) A. B. Spellman e Murray Horwitz, The Dave Brubeck Quartet: 'Time Out' in Npr.org, 22 giugno 2005. URL consultato il 28 gennaio 2011.
  3. ^ a b c d e f La realizzazione di Take five. URL consultato il 23 gennaio 2011.
  4. ^ cduniverse.com. URL consultato il 23 gennaio 2011.
  5. ^ Al Jarreau nel 1976. URL consultato il 23 gennaio 2011.
  6. ^ Brian Doyle, Spirited Men: Story, Soul & Substance, Cowley Publications. p. 90, 2004.
The Dave Brubeck Quartet
Formazione: Dave Brubeck (Pianoforte) · Paul Desmond (Sassofono contralto) · Eugene Wright (Contrabbasso) · Joe Morello (Batteria)

Altre voci: Time Out (1959) · Time Further Out (1961) · Take Five (1959)

Progetto Jazz · Portale della musica · Jazz Cafè
jazz Portale Jazz: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di jazz