Tachymarptis melba

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Rondone maggiore
Alpine Swift.jpg
Tachymarptis melba
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Ordine Apodiformes
Famiglia Apodidae
Genere Tachymarptis
Specie T. melba
Nomenclatura binomiale
Tachymarptis melba
Linnaeus, 1758
Sinonimi

Apus melba

Il Rondone maggiore (Tachymarptis melba Linnaeus, 1758) è un uccello della famiglia degli Apodidae.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Avo apumel10.jpg

Come il nome stesso suggerisce è un apodiforme di grosse dimensioni con una lunghezza che oscilla tra i 20–23 cm e un'apertura alare di 51–58 cm.

Le parti superiori sono grigio-scure, mentre le parti inferiori presentano il ventre e la gola bianchi, non sempre facili da vedere in volo.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Comportamento[modifica | modifica sorgente]

Il rondone maggiore possiede zampe troppo corte rispetto al corpo per poter spiccare il volo da terra, ma è un ottimo arrampicatore, in grado di scalare un muro fino all'altezza ideale per planare e volare.

È un uccello estremamente specializzato e quindi adattato a svolgere quasi tutte le sue funzioni vitali in volo (compresi accoppiamento e dormire) e per quanto se ne sa posa i piedi solo per deporre le uova e allevare i piccoli.

Voce[modifica | modifica sorgente]

Ascolta[?·info]

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

Si nutre di insetti che cattura in volo grazie alla bocca di grosse dimensioni.

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

Tachymarptis melba

Come diverse specie di apodiformi il rondone maggiore stabilisce dei legami di coppia che li uniscono per tutta la vita ed è estremamente legato al sito di nidificazione.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Il Rondone maggiore vive in Europa, Asia, ed Africa del Nord, in Italia nidifica nei centri urbani con quote abbastanza elevate o nelle fessure delle pareti rocciose.

Sistematica[modifica | modifica sorgente]

Qualche autore chiama questa specie Apus melba.
Il Rondone maggiore ha 9 sottospecie:[2]

  • Tachymarptis melba africanus
  • Tachymarptis melba archeri
  • Tachymarptis melba bakeri
  • Tachymarptis melba marjoriae
  • Tachymarptis melba maximus
  • Tachymarptis melba melba
  • Tachymarptis melba nubifugus
  • Tachymarptis melba tuneti
  • Tachymarptis melba willsi

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) BirdLife International 2009, Tachymarptis melba in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.1, IUCN, 2014.
  2. ^ Apodidae in World Bird Taxonomic List. URL consultato il 16 aprile 2011.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • Tachymarptis melba in Avibase - il database degli uccelli nel mondo, Bird Studies Canada.
uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli