Ta'izz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Ta'izz
città
تعز
Ta'izz – Veduta
Localizzazione
Stato Yemen Yemen
Governatorato Ta'izz
Territorio
Coordinate 13°34′44″N 44°01′19″E / 13.578889°N 44.021944°E13.578889; 44.021944 (Ta'izz)Coordinate: 13°34′44″N 44°01′19″E / 13.578889°N 44.021944°E13.578889; 44.021944 (Ta'izz)
Altitudine 1.400 m s.l.m.
Abitanti 460 000 (2003)
Altre informazioni
Fuso orario UTC+3
Cartografia
Mappa di localizzazione: Yemen
Ta'izz

Taʿizz (in arabo: تعز), è una città dello Yemen, capoluogo dell'omonimo governatorato, a circa un'ora dalla città di Mocha. La città si trova a circa 1.400 metri di altitudine, alle pendici della montagna della Pazienza (Jabal al-Sabr).

« Una delle città più grandi e più belle »
(Ibn Battuta)

Storia[modifica | modifica sorgente]

La città è nominata per la prima volta nel XII secolo, quando Turan Shah, il fratello del Saladino, arrivò nello Yemen nel 1173, e a cui si deve la decisione di fortificare la città.

L'Imam al-Malik al-Muẓaffar Yūsuf, secondo sultano della dinastia dei Rasulidi, nel 1255 fece della città la sua seconda capitale del regno, dopo Zabid. Ibn Battuta, che visitò la città nel XIV secolo, la descrisse come una delle più belle città dello Yemen.

Nel 1546 la città fu conquistata dai turchi.

La città rimase confinata entro le sue mura, fino al 1948, quando l'Imam Ahmad ne fece la seconda città dello Yemen, permettendo che si espandesse anche al di fuori dalle mura.

Oggigiorno Taʿizz è la più importante realtà industriale del paese.

Monumenti e luoghi di interesse[modifica | modifica sorgente]

I minareti gemelli della moschea al-Ashrafiyya
Uno dei suq di Taʿizz presso Bab al-Kabir

La città è composta da molti e antichi quartieri, con le case costruite con i tipici mattoni bruni, mentre bianche sono le moschee. Tra esse la più famosa è la moschea al-Ashrafiyya, con i suoi due caratteristici minareti gemelli, che risale al XII secolo. Seguono poi la moschea di al Muʿtabiyya, risalente al XVI secolo, e la moschea di al-Muẓaffar, ornata da più di venti cupole, risalente al XIII secolo.

Da menzionare sono anche la cittadella (Qalʿat al-Qāhira) e il palazzo del governatore, che si trova sulla cima di uno sperone roccioso, 450 metri più in alto del centro cittadino.

Le antiche mura cittadine sono ancora visibili nel loro tratto più meridionale, dove si aprono le porte chiamate Bāb al-Mūsā e Bāb al-Kabīr. Di particolare interesse sono il Palazzo dell'Imam Aḥmad e il Palazzo reale di Ṣalāḥ; oggi entrambi i palazzi sono sede di musei.

Nei pressi di Taʿizz si eleva il Jabal al-Sabr (Montagna della Pazienza), una delle più alte montagne dello Yemen, che supera i 3000 metri di altezza.

Trasporti[modifica | modifica sorgente]

La città è ben servita da una rete stradale con il resto del paese e numerose sono le compagnie di trasporto che, dalla stazione di Al-Esace, collegano le principali città. Ta'izz è inoltre servita dall'aeroporto internazionale di Taʿizz.

Economia[modifica | modifica sorgente]

L'economia della città si basa sul caffè,[1] che cresce nei terreni intorno la città, come anche il qat e altre colture. In città sono presenti industrie manifatturiere del cotone, della conciatura e oreficerie. Ta'izz è anche nota nel resto del paese per i suoi formaggi.

Clima[modifica | modifica sorgente]

Il clima a Ta'izz è piacevole per quasi tutto il tempo, anche se tende ad essere leggermente freddo la mattina presto e durante la notte. La temperatura media nel mese di ottobre è di 32 gradi.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ G.W. Prothero, Arabia, London, H.M. Stationary Office, 1920, p. 83.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]