TS Bremen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
TS Bremen
Bundesarchiv Bild 102-11081, Schnelldamper "Bremen".jpg
Descrizione generale
Flag of Weimar Republic (merchant).svg
Tipo transatlantico
Proprietario/a Norddeutscher-Lloyd
Costruttori Deschimag-Werft AG "Weser“
Varata 16 agosto 1928
Entrata in servizio 16 luglio 1929
Destino finale distrutta da un incendio il 16 marzo 1941
Caratteristiche generali
Dislocamento 52 482
Lunghezza 286,10 m m
Larghezza 31,10 m m
Propulsione turbine ed ingranaggi che azionavano 4 eliche.
Velocità 29 nodi
Equipaggio 966-1000
Passeggeri 811 Erste Klasse
500 Zweite Klasse
300 Touristen-Klasse /
617 Dritte Klasse

[senza fonte]

voci di navi presenti su Wikipedia

Il TS Bremen (varo 1928) era un transatlantico tedesco commissionato dalla compagnia di navigazione Norddeutscher-Lloyd insieme al gemello SS Europa.

Costruzione[modifica | modifica sorgente]

Aveva un dislocamento di 52482 t, era mossa da quattro gruppi di turbine comprensivi di riduttore e turbina di retromarcia che azionavano 4 eliche. La velocità massima era di 28,5 nodi. Ricevette il Nastro Azzurro (onorificenza data alle navi che percorrevano il tragitto Europa-America nel minor tempo).

Apparteneva a una nuova generazione di supertransatlantici dopo la pausa della prima guerra mondiale. Tutto il suo scafo venne rivisto al fine di ottimizzare la velocità anche a scapito del comfort di traversata. Ciò provocò alcune modifiche all'apparato motore che tuttavia non risolsero le fastidiose vibrazioni della nave.

Servizio[modifica | modifica sorgente]

Rivaleggiò negli anni trenta con alcuni transatlantici più famosi dell'epoca come il Normandie e il Rex che basarono i loro scafi sui progetti di queste due unità avvalorando la tesi della superiorità dei cantieri navali tedeschi di quegli anni. Durante il secondo conflitto mondiale venne adibito quale nave alloggio dalla marina militare tedesca.

Andò distrutto nel 1941 a causa di un incendio.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]