T. Michael Moseley

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Teed Michael Moseley

Teed Michael Moseley (Grand Prairie, 3 settembre 1949) è un militare statunitense. Attualmente in pensione, ha ricoperto il grado di generale USAF ed è stato il ventesimo Chief of Staff of the United States Air Force. È un pilota di caccia che vanta 2 800 ore di volo, molte con l'F-15 Eagle.

Il 2 settembre 2005 Moseley assunse il suo ultimo incarico nell'aeronautica, quello già ricordato di Chief of Staff — l'alto ufficiale USAF responsabile dell'organizzazione, addestramento ed equipaggiamento di oltre 700 000 effettivi in servizio attivo tra Guardia nazionale, riserva e personale civile negli Stati Uniti d'America ed all'estero. Come membro del Joint Chiefs of Staff, il generale in questione assieme ad altri capi servizio funge da consigliere militare per il Secretary of Defense, per il National Security Council ed il presidente.

Moseley si dimise dall'aeronautica su richiesta dell'allora Segretario alla Difesa Robert Gates nel giugno 2008 all'emergere di alcuni scandali nella forza armata, tra cui uno per fatti dell'anno prima, collegato alla gestione USAF della sicurezza di armi nucleari presso Minot Air Force Base. Il giorno 11 luglio 2008 si svolse la cerimonia formale per il congedo del generale Moseley, che ufficialmente lasciò l'Air Force il successivo 11 agosto.

Cornice[modifica | modifica sorgente]

Moseley è nato nel 1949 a Grand Prairie (Texas). Nel 1971, presso la Texas A&M University, conseguì un Bachelor of Arts in scienze politiche. Ottenne poi un Master of Arts nel 1972 nello stesso ateneo e nel medesimo corso di studi. Comandò la divisione F-15 della Air Force Fighter Weapons School[1] presso Nellis AFB (Nevada), il 33rd Operations Group presso Eglin AFB[2] (Florida), ed il 57th Wing, il più grande dell'Air Force, e i più diversi stormi di volo, anche a Nellis. È stato Director of Operations ("direttore delle operazioni") di combattimento della Joint Task Force-Southwest Asia ("task force congiunta-sudest asiatico"). Il generale Moseley ha anche comandato la 9th Air Force[3] e le U.S. Central Command Air Forces[4] quando rivestiva la qualifica di Combined Forces Air Component Commander for Operations ("Comandante per le operazioni della componente aerea delle forze combinate") nelle operazioni Southern Watch, Enduring Freedom e Iraqi Freedom. È membro del Council on Foreign Relations. Gli sono stati concessi l'Ordine al Merito Nazionale (Ufficiale) e l'Ordine al Merito Nazionale (Comandante) dal presidente della Repubblica Francese. Ha anche ricevuto la Medaglia Militare di 1ª classe degli Emirati Arabi Uniti, conferita dal relativo presidente.

Gli incarichi di Moseley sono stati un misto di servizio operativo, multiarma/multinazionale[5] e di governo del personale. A Washington è stato Director for Legislative Liaison for the Secretary of the Air Force; Deputy Director for Politico-Military Affairs for Asia/Pacific and Middle East, the Joint Chiefs of Staff; Chief of the Air Force General Officer Matters Office; Chief of Staff of the Air Force Chair e Professor of Joint and Combined Warfare presso il National War College;[6] e Chief of the Tactical Fighter Branch, Tactical Forces Division, Directorate of Plans, Headquarters U.S. Air Force.

Moseley assunse la posizione di Chief of Staff of the Air Force con una cerimonia presso Andrews Air Force Base il 2 settembre 2005.

Moseley "adottò" personalmente il corso 2009 della United States Air Force Academy,[7] impegnandosi a seguire i futuri capi dell'USAF. L'8 marzo 2007 il direttivo del Grand Prairie Independent School District[8] ha deliberato all'unanimità di intitolare una scuola elementare da aprirsi nell'anno scolastico 2007–2008 Mike Moseley Elementary School, per onorare i suoi risultati e commemorare la sua nascita in Grand Prairie.

A causa di una serie di gravi scandali, Moseley, assieme al Segretario all'Aeronautica, fu costretto a dimettersi;[9] la sua uscita di scena coincise il 5 giugno 2008 con la divulgazione di un rapporto che biasimava la gestione delle armi nucleari (Incidente del 2007 delle armi nucleari USAF) ed una maldestra spedizione di componenti per missili nucleari a Taiwan.[10][11] Dopo le sue dimissioni, Moseley è rimasto al suo posto di Chief of Staff of the Air Force fino alla cerimonia ufficiale del suo congedo presso Bolling AFB (Washington, 11 luglio 2008).[12]La cerimonia fu presieduta dall'ex Secretary of the Air Force Michael Wynne.[13] Il pensionamento di Moseley decorse ufficialmente dal giorno 1 agosto 2008.

Scandalo "Thundervision" con i Thunderbirds[modifica | modifica sorgente]

L'FBI mise sotto inchiesta alcuni appartenenti all'USAF per aver aggiudicato alla Strategic Message Solutions (SMS) di Plymouth Meeting[14] (Pennsylvania) un contratto da 50 milioni di dollari per servizi di presentazione audiovisiva.[15][16] Il contratto comprendeva il progetto "Thundervision", volto a fornire giganteschi videoschermi e forse servizi di contenuti durante le esibizioni degli Air Force Thunderbirds. L'indagine è imperniata sull'ex Chief of Staff of the Air Force, generale (in congedo) John P. Jumper,[17] e sul Chief of Staff in carica, T. Michael Moseley. Vi si ipotizza che il prezzo del contratto fosse gonfiato, poiché un amico dei due generali, il loro collega in congedo Hal Hornburg,[18] era in società con Strategic Message Solutions. Due compagnie che avevano partecipato alla gara d'appalto impugnarono nel gennaio 2006 la procedura di aggiudicazione, rilevando che una di esse aveva offerto servizi comparabili per metà del prezzo chiesto dall'aggiudicataria. L'Air Force annullò il contratto nel febbraio 2006.[19]

Nel luglio 2009 il DoD IG[20] concluse che Moseley aveva violato leggi e regolamenti federali contribuendo a pilotare la conclusione del contratto con la SMS. L'indagine scoprì che Moseley aveva concesso ad esponenti SMS di accedere al suo ufficio e direttamente alle risorse USAF (compreso il personale e gli equipaggiamenti) prima di partecipare alla gara d'appalto. L'Inspector General stabilì altresì che Moseley aveva indebitamente richiesto ed ottenuto favori dal titolare della SMS, tra cui il fatto di consentire ad un amico di volare con il caccia d'epoca posseduto da quel titolare, ed accettare una cena ed un pernottamento a casa del titolare stesso.[21] Nell'ottobre 2009 il Secretary of the Air Force Michael Donley formalizzò al generale in congedo Moseley una Letter of Admonishment in Retirement ("Lettera di ammonizione in congedo") per le sue azioni.[22]

Istruzione[modifica | modifica sorgente]

Il generale Moseley alla sua cerimonia di congedo con cadetti della sua alma mater, Texas A&M University

Incarichi/qualifiche[modifica | modifica sorgente]

  1. Giugno 1972 - maggio 1973, allievo, Undergraduate Pilot Training,[29] Webb AFB,[30] Texas
  2. Maggio 1973 - luglio 1977, pilota istruttore e pilota collaudatore di "vite" sul T-37; pilota esaminatore, 3389th Flying Training Squadron, 78th Flying Training Wing, Webb AFB, Texas
  3. Luglio 1977 - settembre 1979, pilota istruttore, capo volo e comandante di missione sull'F-15, 7th Tactical Fighter Squadron, Holloman AFB,[31] New Mexico
  4. Settembre 1979 - agosto 1983, ufficiale addetto ad armi e tattiche, pilota istruttore, e capo volo e comandante di missione sull'F-15; esaminatore di volo, standardizzazione e valutazione, 44th Tactical Fighter Squadron e 12th Tactical Fighter Squadron, Kadena Air Base,[32] Giappone
  5. Agosto 1983 - giugno 1984, ufficiale di rotta, Air Command and Staff College,[25] Maxwell AFB,[24] Alabama
  6. Giugno 1984 - giugno 1987, Chief, Tactical Fighter Branch, Tactical Forces Division, Directorate of Plans, Deputy Chief of Staff for Plans and Operations, Headquarters U.S. Air Force, Washington, D.C.
  7. Giugno 1987 - giugno 1989, comandante, F-15 Division, e pilota istruttore, Fighter Weapons Instructor Course, U.S. Air Force Fighter Weapons School, Nellis AFB, Nevada
  8. Giugno 1989 - giugno 1990, ufficiale di rotta, National War College, Fort Lesley J. McNair,[33] Washington, D.C.
  9. Giugno 1990 - agosto 1992, Chief of Staff of the Air Force Chair e Professor of Joint and Combined Warfare, National War College,[6] Fort Lesley J. McNair, Washington, D.C.
  10. Agosto 1992 - gennaio 1994, comandante, 33rd Operations Group, Eglin AFB,[2] Florida
  11. Gennaio 1994 - maggio 1996, capo, Air Force General Officer Matters Office, Headquarters U.S. Air Force, Washington, D.C.
  12. Maggio 1996 - novembre 1997, comandante, 57th Wing,[34] Nellis AFB, Nevada
  13. Novembre 1997 - luglio 1999, Deputy Director for Politico-Military Affairs, Asia/Pacific and Middle East, Directorate for Strategic Plans and Policy, the Joint Chiefs of Staff, Washington, D.C.
  14. Luglio 1999 - ottobre 2001, Director, Legislative Liaison, Office of the Secretary of the Air Force, Headquarters U.S. Air Force, Washington, D.C.
  15. Novembre 2001 - agosto 2003, comandante, 9th Air Force[3] e U.S. Central Command Air Forces,[4] Shaw AFB,[35] South Carolina
  16. Agosto 2003 - agosto 2005, Vice Chief of Staff, Headquarters U.S. Air Force, Washington, D.C.
  17. Settembre 2005 - luglio 2008, Chief of Staff, Headquarters U.S. Air Force, Washington, D.C.[36]

Informazioni di volo[modifica | modifica sorgente]

Rating: Command pilot
Ore di volo: più di 2 800
Aerei utilizzati: T-37, T-38, AT-38 and F-15A/B/C/D

Principali onorificenze e decorazioni[modifica | modifica sorgente]

COMMAND PILOT WINGS.png US Air Force Command Pilot Badge
Joint Chiefs of Staff seal.svg Joint Chiefs of Staff Badge
Headquarters US Air Force Badge.png Headquarters Air Force badge

Defense Distinguished Service ribbon.svg Defense Distinguished Service Medal[37] con grappolo di foglie di quercia di bronzo
Air Force Distinguished Service ribbon.svg Air Force Distinguished Service Medal con due grappoli di foglie di quercia di bronzo
US Defense Superior Service Medal ribbon.svg Defense Superior Service Medal con grappolo di foglie di quercia di bronzo
Legion of Merit ribbon.svg Legion of Merit con grappolo di foglie di quercia di bronzo
Meritorious Service ribbon.svg Meritorious Service Medal con tre grappoli di foglie di quercia di bronzo
Air Medal ribbon.svg Air Medal
Joint Service Commendation ribbon.svg Joint Service Commendation Medal
Air Force Commendation ribbon.svg Air Force Commendation Medal
Air Force Achievement ribbon.svg Air Force Achievement Medal
Joint Meritorious Unit Award-3d.svg Joint Meritorious Unit Award con due grappoli di foglie di quercia di bronzo
Air Force Meritorious Unit ribbon.svg Air Force Meritorious Unit Award
Outstanding Unit ribbon.svg Air Force Outstanding Unit Award con quattro grappoli di foglie di quercia di bronzo
Organizational Excellence ribbon.svg Air Force Organizational Excellence Award con due grappoli di foglie di quercia di bronzo
Combat Readiness Medal ribbon.svg Combat Readiness Medal con grappolo di foglie di quercia di bronzo
National Defense Service Medal ribbon.svg National Defense Service Medal con due service star di bronzo
AFEMRib.svg Armed Forces Expeditionary Medal con service star di bronzo
Southwest Asia Service ribbon.svg Southwest Asia Service Medal con service star di bronzo
Global War on Terrorism Expeditionary ribbon.svg Global War on Terrorism Expeditionary Medal
Global War on Terrorism Service ribbon.svg Global War on Terrorism Service Medal
Korea Defense Service ribbon.svg Korea Defense Service Medal
Humanitarian Service ribbon.svg Humanitarian Service Medal
Air Force Overseas Short Tour Service Ribbon.svg Air Force Overseas Short Tour Service Ribbon
Air Force Overseas Long Tour Service Ribbon.svg Air Force Overseas Long Tour Service Ribbon
Air Force Expeditionary Service Ribbon with gold frame.png Air Force Expeditionary Service Ribbon con cornice d'oro e due grappoli di foglie di quercia di bronzo
Air Force Longevity Service ribbon.svg Air Force Longevity Service Award con grappolo di foglie di quercia d'argento e tre di bronzo
USAF Marksmanship ribbon.svg Small Arms Expert Marksmanship Ribbon
Air Force Training Ribbon.svg Air Force Training Ribbon
Ordre national du Merite Chevalier ribbon.svg Ordine nazionale al merito (Francia), Medaglia di Commandeur
Military Merit Order First Class Ribbon.png Ordine al Merito Militare, prima classe (Emirati Arabi Uniti)
Order BritEmp rib.png Knight Commander of the Most Excellent Order of the British Empire[38]
Santos-Dumont Medal of Merit Ribbon.png Medaglia al Merito Santos-Dumont (brasiliana)[39]
Pingat Jasa Gemilang (Tentera) ribbon.png Pingat Jasa Gemilang (Tentera) (decorazione di Singapore)
SICOFAA Legion of Merit Grand Cross.png SICOFAA Legion of Merit Grand Cross[40]

Date effettive di promozione[modifica | modifica sorgente]

Promotions
Insignia Rank Date
US-O10 insignia.svg Generale 1 ottobre 2003
US-O9 insignia.svg Tenente generale  7 novembre 2001
US-O8 insignia.svg Maggior generale 1 febbraio 2000
US-O7 insignia.svg Brigadier generale 1 dicembre 1996
US-O6 insignia.svg Colonnello 1 aprile 1991
US-O5 insignia.svg Tenente colonnello 1 marzo 1986
US-O4 insignia.svg Maggiore 1 ottobre 1983
US-O3 insignia.svg Capitano 9 gennaio 1976
US-O2 insignia.svg Tenente 9 luglio 1974
US-O1 insignia.svg Sottotenente 9 luglio 1971

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Collegamenti esterni in punto:
  2. ^ a b Collegamenti esterni in punto:
  3. ^ a b Air Force Historical Research Agency, Ninth Air Force (ACC)
  4. ^ a b Collegamenti esterni in punto:
  5. ^ "Joint duty assignment“, definizione del Dictionary of Military and Associated Terms. US Department of Defense 2005.' (Thefreedictionary.com")'
  6. ^ a b Collegamenti esterni in punto:
  7. ^ Collegamenti esterni in punto:
  8. ^ Grand Prairie Independent School District
  9. ^ Moseley and Wynne forced out in Air Force Times, 9 giugno 2008.
  10. ^ Tom Vanden Brook, Nuclear mishaps lead to Air Force resignations in USA Today, 5 giugno 2008.
  11. ^ Chief of Staff United States Air Force Resigns, United States Air Force (release 020608), 5 giugno 2008. (archiviato dall'url originale il 12 dicembre 2012).
  12. ^ Chief of staff retires after 37 years, United States Air Force, 11 luglio 2008.
  13. ^ Collegamenti esterni in punto:
  14. ^ Plymouth/Whitemarsh News & Events
  15. ^ FBI Investigating $50M Air Force Contract
  16. ^ While troops get their heads blown off in Iraq...
  17. ^ Collegamenti esterni in punto:
  18. ^ "General Hal M. Hornburg". United States Air Force. November 2004. Retrieved November 18, 2010.
  19. ^ Air Force terminates contract The Official Web site of the United States Air Force
  20. ^ Official website
  21. ^ Anglen, Robert, "Air Force Chief Of Staff Acted Improperly Over Air-Show Deal, Feds Say", Arizona Republic, July 17, 2009, p. 1.
  22. ^ Air Force secretary takes action on DOD IG report 10/8/2009 The Official Web site of the United States Air Force
  23. ^ Squadron Officer School home page
  24. ^ a b Collegamenti esterni in punto:
  25. ^ a b Collegamenti esterni in punto:
  26. ^ Collegamenti esterni in punto:
  27. ^ Collegamenti esterni in punto:
  28. ^ Military Facilities: Fort McNair
  29. ^ AETC Fact Sheets
  30. ^ Photos of pilot training at Webb AFB in 1953, History of the 45th Fighter Squadron
  31. ^ Collegamenti esterni in punto:
  32. ^ Collegamenti esterni in punto:
  33. ^ Military Facilities: Fort McNair
  34. ^ Collegamenti esterni in punto:
  35. ^ Collegamenti esterni in punto:
  36. ^ Chief of Staff United States Air Force Resigns (Testo del comunicato con cui Moseley ha annunciato le proprie dimissioni):

    «Washington, DC - I fatti recenti hanno posto in rilievo una carente attenzione su certe questioni critiche nell'Air Force. In qualità di massima autorità militare nell'Air Force, assumo la piena responsabilità per eventi che hanno danneggiato la reputazione dell'Air Force o messo in dubbio l'impegno di ogni aviere sui nostri valori fondamentali. Negli ultimi 36 anni ho avuto il costante privilegio di servire il mio paese come aviere dell'USAF in pace ed in guerra. Sono stato onorato al di là di ogni mio merito per la nomina a 18° Chief of Staff ed è stato motivo di orgoglio servire i nostri avieri e le loro famiglie. Dopo aver assunto tale incarico, ho fatto il massimo con il Segretario Wynne per assicurare che l'Air Force disponesse delle forze giuste al momento giusto per aiutare la nostra Nazione e gli alleati a vincere la guerra globale contro il terrorismo.

    Credo che la cosa onorevole da fare sia mettersi da parte. Dopo essermi consultato con la mia famiglia, intendo sottoporre la mia richiesta di congedo al Segretario Gates. L'Air Force è più grande del singolo aviere, ed ho piena fiducia che l'Air Force continuerà a lavorare con tutto il resto della squadra per vincere la lotta di oggi, prendersi cura dei suoi avieri, ed essere all'altezza delle sfide di domani. Amo l'Air Force e resto orgoglioso degli avieri d'America.»

    T. Michael Moseley Chief of Staff United States Air Force

  37. ^ Air Force Personnel Center Defense Distinguished Service Medal
  38. ^ Staff Sgt. C. Todd Lopez, General Moseley knighted for contributions to international relations in Air Force Link, 31 maggio 2006. URL consultato il 31 maggio 2006.
  39. ^ :: Força Aérea Brasileira ::
  40. ^ Estatuto Legion Merito Mayo 2009

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 56299558 LCCN: no2003047984