Szekszárd

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Szekszárd
comune
Szekszárd – Stemma
Szekszárd – Veduta
Localizzazione
Stato Ungheria Ungheria
Regione Transdanubio Meridionale
Provincia Tolna departemento blazono.jpg Tolna
Territorio
Coordinate 46°21′21.49″N 18°42′13.75″E / 46.35597°N 18.70382°E46.35597; 18.70382 (Szekszárd)Coordinate: 46°21′21.49″N 18°42′13.75″E / 46.35597°N 18.70382°E46.35597; 18.70382 (Szekszárd)
Superficie 96,27 km²
Abitanti 33 720 (2011)
Densità 350,26 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 7100
Prefisso 74
Fuso orario UTC+1
Patrono San Ladislao
Giorno festivo 27 giugno
Cartografia
Mappa di localizzazione: Ungheria
Szekszárd
Sito istituzionale

Szekszárd (ˈsɛksaːrd) è una città dell'Ungheria, capoluogo della provincia di Tolna. Rinomata provincia del vino ungherese. Per popolazione Szekszárd è il più piccolo capoluogo di regione e la superficie di essa è la terza più piccola di quelle di Tatabánya ed Eger.

La cittadina si trova nel Transdanubio, nella zona tra la parte meridionale del Mezőföld e le Colline del Transdanubio, ed è circondata da colline che prendono il nome di Colline di Szekszárd (in ungherese Szekszárdi-dombság).

Storia[modifica | modifica sorgente]

Per la prima volta si sentì a parlare di Szekszárd nel 1015 e nel 1061 il re Béla I vi fece costruire un monastero benedettino poi distrutto con l'invasione turca nel 1485. Importanza l'ebbe nel XIX secolo grazie alle importanti costruzioni statali (ad esempio il Municipio) e alle basi militari (produzione di armi). I tedeschi e gli austriaci furono sempre gli stranieri più presenti, con un'influenza odierna rilevante.

Attrazioni turistiche[modifica | modifica sorgente]

Statua di Mihály Babits fatta da Pál Farkas nel cortile di casa memoriale
  • Festa del Santo (San Ladislao, la settimana del 27 giugno)
  • Festa della vendemmia in autunno
  • Deutsche Bühne, l'unico teatro tedesco dell'Ungheria
  • Casa di Mihály Babits, famoso poeta
  • Museo archeologico locale di Mór Wosinsky
  • Chiese cattoliche e protestanti
  • Sinagoga detta Casa delle Arti
  • Rovine del monastero benedettino
  • Municipio in stile neoclassico

Altri luoghi di interesse sono le cittadine di Őcsény (con aeroporto turistico), Sárpilis (con festa danzante in abiti di folklor tradizionale) e il parco naturale Gemenc.

Città gemellate[modifica | modifica sorgente]

Szekszárd è gemellata con:

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]