Syrmaticus soemmerringii

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Fagiano ramato
Stavenn Syrmaticus soemmerringii 00.jpg
Syrmaticus soemmerringii
Stato di conservazione
Status iucn3.1 NT it.svg
Prossimo alla minaccia (nt)
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Ordine Galliformes
Famiglia Phasianidae
Sottofamiglia Phasianinae
Genere Syrmaticus
Specie S. soemmerringii
Nomenclatura binomiale
Syrmaticus soemmerringii
(Temminck, 1830)
Sinonimi

Syrmaticus soemmerringi

Il fagiano ramato (Syrmaticus soemmerringii), noto anche come fagiano di Soemmerring, è un grosso fagiano, lungo fino a 136 cm, dal ricco piumaggio castano ramato, becco giallastro, iride bruna e pelle facciale rossa. La femmina è bruna, con le regioni superiori bruno grigiastre e quelle inferiori bruno scure striate di marrone. I maschi hanno corti speroni sulle zampe grigie, assenti nelle femmine.

Il fagiano ramato è endemico delle foreste collinari e montuose delle isole giapponesi di Honshū, Kyūshū e Shikoku. La dieta consiste soprattutto di insetti, artropodi, radici, foglie e granaglie.

Il nome scientifico commemora lo scienziato tedesco Samuel Thomas von Sömmerring.

A causa della perdita dell'habitat, dell'areale limitato e, in alcune aree, della caccia sconsiderata a cui è sottoposto, il fagiano ramato viene considerato quasi a rischio dalla lista rossa delle specie minacciate della IUCN.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli