Synecdoche, New York

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Synecdoche, New York
Synecdoche, New York.png
Titolo originale Synecdoche, New York
Paese di produzione USA
Anno 2008
Durata 124 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Charlie Kaufman
Soggetto Charlie Kaufman
Sceneggiatura Charlie Kaufman
Produttore Charlie Kaufman, Spike Jonze, Anthony Bregman, Sidney Kimmel
Produttore esecutivo Ray Angelic, William Horberg, Bruce Toll
Fotografia Frederick Elmes
Montaggio Robert Frazen
Musiche Jon Brion
Scenografia Mark Friedberg
Costumi Melissa Toth
Interpreti e personaggi
Premi

Synecdoche, New York è un film del 2008 scritto e diretto da Charlie Kaufman, sceneggiatore dei film di Michel Gondry e Spike Jonze, al suo esordio nella regia.

Il film è stato presentato in concorso al 61º Festival di Cannes.[1] Nonostante BIM ne abbia comprato i diritti di sfruttamento per l'Italia, il film risulta tuttora inedito. Tuttavia, è stato recentemente annunciato dalla stessa BiM Distribuzione sulla sua pagina Facebook che il film sarà distribuito nel corso del 2014.

Titolo[modifica | modifica sorgente]

Il titolo è un gioco di parole fra Schenectady, New York, in cui è ambientata la vicenda, e la sineddoche.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Caden, il protagonista, è un regista teatrale. Va dal dentista e scopre che c'è qualcosa di sbagliato in lui, ma qualcosa di natura sconosciuta. Il film affronta temi come la natura della famiglia, della casa e delle relazioni fra uomo e donna. Il film comincia ad offuscare la natura del reale e della rappresentazione, coerentemente con le prime opere di Kaufman.

Cast[modifica | modifica sorgente]

Il cast è composto, tra gli altri, da Phillip Seymour Hoffman nel ruolo dello sceneggiatore, Catherine Keener nel ruolo della sua prima moglie, Michelle Williams nel ruolo della seconda moglie, Samantha Morton nel ruolo dell'amante. Si aggiungano nomi come Emily Watson, Hope Davis, Dianne Wiest.

Catherine Keener è particolarmente legata ai lavori di Kaufman e Jonze: recitò in Essere John Malkovich e fece un cameo riproponendo il suo ruolo di se stessa mentre girava Essere John Malkovich nel film Il ladro di orchidee, entrambi diretti da Jonze e sceneggiati da Kaufman. Oltre a prendere parte a Synecdoche New York di Kaufman, ha recitato in Nel paese delle creature selvagge, diretta da Jonze.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Official Selection 2008, festival-cannes.fr. URL consultato il 12 luglio 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema