Sydney Football Club

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sydney FC
Calcio Football pictogram.svg
Sydney FC logo.svg
The Sky Blues, Bling FC
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Azzurro Blu Arancione e Azzurro (Strisce).png Celeste e Blu
Inno Sydney FC For Me
Jimmy Barnes
Dati societari
Città Sydney
Paese Australia Australia
Confederazione AFC
Federazione Flag of Australia.svg FFA
Campionato A-League
Fondazione 2004
Proprietario Russia David Traktovenko
Presidente Australia Scott Barlow
Allenatore Australia Graham Arnold
Stadio Sydney Football Stadium
(45 500 posti)
Sito web www.sydneyfc.com
Palmarès
Titoli nazionali 2 A-League
Trofei internazionali 1 OFC Champions League
Soccerball current event.svg Stagione in corso
Si invita a seguire il modello di voce

Il Sydney Football Club è una società calcistica australiana con sede nella città di Sydney.

Milita nella A-League, la massima divisione del campionato australiano di calcio.

Fondato il 1º novembre 2004, fin dall'inizio il Sydney FC ha attratto giocatori e persone di spicco, come l'attore Anthony LaPaglia, l'ex-Manchester United Dwight Yorke, e Pierre Littbarski allenatore nella prima stagione. Giocatori quotati come Benito Carbone, Kazuyoshi Miura e l'ex capitano della Juventus, Alessandro Del Piero, hanno fatto parte della squadra.

Ha conquistato due campionati nel 2006 e nel 2010 e la Champions League Oceanica nel 2005.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

I primi passi per la creazione del Sydney FC vennero presi nel 2004, quando ci fu una ristrutturazione del calcio australiano con la creazione di una nuova organizzazione, la Football Federation Australia, e di un nuovo campionato, la A-League.

La prima stagione della A-League (2005-2006) fu un successo. Il Sydney FC vinse il campionato sotto la guida dell'allenatore Pierre Littbarski. Littbarski decise di non continuare ad allenare la squadra, e negli anni seguenti si susseguirono un numero di allenatori con risultati scarsi. La svolta avvenne nel 2010, quando il Sydney FC fu acquistato dal multi-miliardario russo David Traktovenko, che fu in passato anche il presidente dello Zenit San Pietroburgo. Fu ingaggiato Vítězslav Lavička, ex allenatore dello Sparta Praga che impose un gioco fluido e più europeo. Il Sydney vinse il suo secondo campionato, battendo ai rigori il Melbourne Victory nella finale.

Lavička volle tornare nella Repubblica Ceca e fu sostituito nel 2011 dall'inglese Ian Crook, ex giocatore nel Norwich City. Nella stagione 2011-2012 il Sydney FC arrivò al quinto posto. La stagione 2012-2013 inizia con l'ingaggio dell'ex capitano della Juventus Alessandro Del Piero che porta grande entusiasmo nei tifosi del Sydney. La società, dopo diversi risultati negativi, decide di esonerare Crook e chiamare al suo posto Frank Farina, già commissario tecnico della Nazionale della Papua Nuova Guinea.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria del Sydney Football Club
  • 2004 - 1º novembre · Fondazione del Sydney Football Club. L'uniforme è una maglia celeste con calzoncini blu.
  • 2005-2006 · A-League Trophy.svg Campione d'Australia (1º titolo).
Campione di Oceania (1º titolo).
3º nella Pre-Season Challenge Cup.
5º nel Campionato del Mondo per club.
Prima fase di AFC Champions League.
3º nella Pre-Season Challenge Cup.
4º nella Pan-Pacific Championship.
7º nella Pre-Season Challenge Cup.
Prima fase di Pre-Season Challenge Cup.

Prima fase di AFC Champions League.

Colori e simboli[modifica | modifica wikitesto]

Colori[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2005, anno della prima stagione in A-League, l'uniforme di gioco del Sydney FC è una maglia celeste, talora con inserti blu. I pantaloncini sono normalmente blu, mentre i calzettoni sono anch'essi celeste.

Il celeste, colore principale del club, che rappresenta il colore dello stato del Nuovo Galles del Sud,[1] è contrastato, insieme al blu, dai colori arancione e bianco.

Evoluzione[modifica | modifica wikitesto]

Prima divisa[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
2012-2013
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
2014-2015

Seconda divisa[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
2012-2013
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
2014-2015

Simboli ufficiali[modifica | modifica wikitesto]

Stemma[modifica | modifica wikitesto]

Fin dalla fondazione lo stemma del Sydney FC raffigura uno scudo triangolare a sfondo celeste. Un pallone da calcio occupa gran parte di esso. Sopra il pallone sono raffigurati tre gusci dell'Opera House, icona della città di Sydney. Sotto invece è rappresentata la Stella del Commonwealth, stella a sette punte che simboleggia la Federazione d'Australia. Il nome del club è impresso sotto lo scudo in caratteri celesti («SYDNEY») e arancioni («FC»).

Inno[modifica | modifica wikitesto]

L'inno ufficiale del Sydney FC è Sydney FC For Me, scritto e cantato dal cantante rock Jimmy Barnes.[2] La canzone, registrata il 7 luglio 2006, ha visto la partecipazione di 25 tifosi del gruppo The Cove. È stato rilasciato prima dell'inizio della stagione 2006-2007.

Strutture[modifica | modifica wikitesto]

Stadio[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Sydney Football Stadium.

Il Sydney FC gioca le partite casalinghe nel Sydney Football Stadium, comunemente noto come SFS e originariamente nominato Aussie Stadium. Lo stadio sorge nel sobborgo di Moore Park, dove fu costruito nel 1988. L'impianto nasce come stadio con campo rettangolare per gli incontri di rugby XIII ma ospita anche quelli di rugby XV. Il SFS ha una capienza di 45 500 posti.

Il Sydney FC in alcune occasioni ha disputato le proprie gare interne in altri stadi della città, quali ad esempio il Parramatta Stadium (AFC Champions League), l'ANZ Stadium (amichevole giocata contro i Los Angeles Galaxy) e il Kogarah Oval (partita di A-League contro il Brisbane Roar).

Una veduta del Sydney Football Stadium durante Sydney FC-Melbourne Victory del 14 febbraio 2010.

Centro di allenamento[modifica | modifica wikitesto]

Il Sydney FC svolge le sue sedute di allenamento al centro sportivo della Macquarie University, situato nel sobborgo del North Ryde, dove usufruisce dei campi e del centro acquatico, utilizzato soprattutto per sessioni di recupero dopo le partite. Occasionalmente la squadra si allena nel proprio stadio ed effettua sessioni di recupero dopo gli incontri casalinghi sulle spiagge locali, quali ad esempio Coogee Beach, Bondi Beach oppure Maroubra.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma della società[modifica | modifica wikitesto]

600px Azzurro Blu Arancione e Azzurro (Strisce).png
Staff dell'area amministrativa[3]
  • Proprietario: David Traktovenko
  • Presidente: Scott Barlow
  • Amministratore delegato: Tony Pignata
  • Direttore finanziario: Grant Ingles
  • Direttore sportivo: Gary Cole
  • Consiglio di amministrazione: Mark Arbib, Michael Crismale, Jamie Samaha e Jeremy Nicholas
  • Direttore commerciale: Andrew Christopher
  • Direttore comunicazione e relazioni esterne: David Mason
  • Responsabile marketing: Rawya Jammal
  • Responsabile partnership commerciali: Beau Curtis
  • Responsabile eventi: Danielle Boettcher
  • Responsabile contenuti digitali: David Warriner
  • Commercial operations e licensing manager: Tom Bates


[modifica | modifica wikitesto]

600px Azzurro Blu Arancione e Azzurro (Strisce).png
Cronologia degli sponsor tecnici
600px Azzurro Blu Arancione e Azzurro (Strisce).png
Cronologia degli sponsor ufficiali
  • 2005-2007: Healthe/ HBA Heath Insurance (minor sponsor)
  • 2007-2009: Bing Lee/ JVC/ HBA Heath Insurance (minor sponsor)
  • 2009-2011: Bing Lee/ Sony/ MBF Health Insurance, Pulsar (minor sponsor)
  • 2011-2012: UNICEF/ Sydney Children's Hospital, CMRI (minor sponsor)
  • 2012-oggi: Webjet


Allenatori e presidenti[modifica | modifica wikitesto]

600px Azzurro Blu Arancione e Azzurro (Strisce).png
Allenatori del Sydney FC
600px Azzurro Blu Arancione e Azzurro (Strisce).png
Presidenti del Sydney FC


Giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Alessandro Del Piero, capitano del Sydney nella stagione 2013-2014.
Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Categoria:Calciatori del Sydney F.C..

Capitani[modifica | modifica wikitesto]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

2005-2006; 2009-2010

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

2005

Statistiche e record[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche individuali[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornate al 30 agosto 2014.

Record di presenze
Record di reti


Tifoseria[modifica | modifica wikitesto]

Il gruppo The Cove nella Curva Nord del Sydney Football Stadium.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il gruppo più numeroso dei tifosi del Sydney FC è detto The Cove e risiede nella Curva Nord dello stadio. Il termine, che significa baia, ha un doppio senso: da un lato indica la tifoseria come una baia nello stadio, dall'altro si riferisce all'antico nome di Sydney, che fu fondata nel 1788 con il nome di Sydney Cove, ovvero la baia di Sydney.

Gemellaggi e rivalità[modifica | modifica wikitesto]

In tutta la storia dell'Australia dopo la colonizzazione europea, c'è sempre stata una grande rivalità tra le due principali città di questo paese, in tutti i campi. Perciò la più grande rivalità nell'A-League è con il Melbourne Victory Football Club.

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Rosa e numerazione aggiornate al 13 dicembre 2014.[4]

N. Ruolo Giocatore
1 Australia P Ivan Necevski
2 Australia D Sebastian Ryall
3 Australia D Saša Ognenovski (vice capitano)
4 Australia D Predrag Bojić
5 Australia D Matthew Jurman
6 Serbia D Nikola Petkovic (vice capitano)
7 Australia A Corey Gameiro
8 Serbia C Miloš Dimitrijević
9 Nuova Zelanda A Shane Smeltz
11 Australia A Bernie Ibini-Isei
12 Australia C Hagi Gligor
13 Australia C Chris Naumoff
N. Ruolo Giocatore 600px Azzurro Blu Arancione e Azzurro (Strisce).png
14 Australia A Alex Brosque (capitano)
16 Australia D Alex Gersbach
17 Australia C Terry Antonis
18 Australia C Peter Triantis
19 Australia C Nick Carle
20 Australia P Vedran Janjetović
21 Austria A Marc Janko
22 Iraq C Ali Abbas
23 Australia C Rhyan Grant
28 Australia C Max Burgess
30 Australia P Anthony Bouzanis

Staff tecnico[modifica | modifica wikitesto]

600px Azzurro Blu Arancione e Azzurro (Strisce).png
Staff dell'area tecnica
  • Allenatore: Graham Arnold
  • Allenatore in seconda: Rado Vidošić
  • Preparatore portieri: Željko Kalac
  • Preparatore atletico: Andrew Clark
  • Responsabile settore medico: dr. Ameer Ibrahim
  • Medico sociale: dr. Ameer Ibrahim
  • Fisioterapista: Stan Ivancic
  • Massaggiatore: Joe Niutta
  • Allenatore Youth team: Steve Corica

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Symbols & Emblems of NSW. URL consultato il 07-09-2012.
  2. ^ (EN) "Sydney FC For Me" song launch, 23 agosto 2006. URL consultato il 7 settembre 2012.
  3. ^ (EN) Board and management. URL consultato il 07-09-2012.
  4. ^ (EN) Players and staff. URL consultato il 7 agosto 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]