Sydney Chaplin (attore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sydney John Chaplin

Sydney John Chaplin, conosciuto anche come Syd Chaplin, (Londra, 16 marzo 1885Nizza, 15 aprile 1965), è stato un attore e regista inglese. Era il fratellastro di Charlie Chaplin. Più anziano di lui, gli fece da agente.

La madre era Hannah Harriette Hill, un'attrice conosciuta come Lily Harley. Nel 1890 per le precarie condizioni finanziarie della famiglia, Sydney e il fratellastro Charlie trascorsero due anni fra collegi e istituti per orfani a Lambeth.

Sydney era di origine ebrea (da parte di padre) ma nel decennio 1930-40 la propaganda nazista e la stampa americana indicarono anche Charlie come ebreo.

Agente di spettacolo[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1900, quando Charlie aveva undici anni, Sydney riuscì a fargli ottenere il ruolo comico di un gatto nella pantomima Cinderella (Cenerentola), rappresentata all'Hyppodrome di Londra, nella quale recitava anche il famoso clown Marceline. Nello stesso anno Sydney si imbarcò su una nave come trombettista: il peso della madre ricadde così sulle spalle del piccolo Charlie.

Nonostante la buona volontà, la vita era estremamente dura e la madre fu addirittura ricoverata in ospedale con una diagnosi di depressione causata dalla denutrizione.

  • Fra il 1906 e il 1907 Charlie arrivò ne Il Circo di Casey, misto di varietà e numeri circensi. L'esperienza permise al futuro Charlot di familiarizzare con il mondo del circo e di entrare nella compagnia di Fred Karno dove Sydney già vi lavorava.
  • Quando Charlie passò alla First National, con cui fece dieci film, fino al 1923 grazie anche all'interessamento di Sydney, ormai suo procuratore il comico ottene il favoloso ingaggio di un milione di dollari, cachet mai guadagnato prima da un attore di film muti.
  • Nel 1929 il sonoro era diventato ormai pressoché irrinunciabile per qualsiasi regista dell'epoca. Sydney non esitò a proporre l'idea al fratello di una pellicola sonorizzata, ma Charlie era molto scettico rispetto alla nuova invenzione e tentò in tutti i modi di restare alla pantomima che lo aveva reso celebre.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore (parziale)[modifica | modifica wikitesto]

Regista (parziale)[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]


Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN100321835 · LCCN: (ENn85138483 · ISNI: (EN0000 0001 1453 3738 · GND: (DE1015024882 · BNF: (FRcb141634499 (data)