Svitati

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Svitati
Titolo originale Screw Loose
Lingua originale inglese
Paese di produzione Italia
Anno 1999
Durata 98 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia
Regia Ezio Greggio
Sceneggiatura Rudy De Luca, Steve Haberman
Produttore Ezio Greggio
Distribuzione (Italia) Cecchi Gori Group Medusa Film (1999)
Fotografia Luca Robecchi
Montaggio Patricia Fuller
Musiche Silvio Amato, Umberto Smaila
Scenografia Gianni Ravagnani
Costumi Lea Bevilacqua
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
« Ti faranno ridere da matti »
(Tagline del film)

Svitati (Screw Loose) è un film del 1999 diretto e interpretato da Ezio Greggio.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Guido Puccini, ricco e dispotico industriale milanese, viene colpito da un attacco cardiaco durante uno dei soliti alterchi con il figlio Bernardo. Al suo capezzale, Bernardo gli promette di esaudire il suo ultimo desiderio: rivedere Jake Gordon, un ex soldato americano che gli aveva salvato la vita durante la seconda guerra mondiale. Bernardo, nonostante il suo terrore per il volo, si reca in aereo negli Stati Uniti, dove scopre che Jake è internato in una casa di cura per malattie mentali. Non riuscendo a convincere i dottori di lasciar portare Jake in Italia, architetta un piano per farlo fuggire. Ma Jake è davvero insano di mente e Bernardo, inseguito dalla dottoressa Barbara Collier che ha avuto incarico dal direttore della clinica di riportare il paziente in ospedale, verrà trascinato da Jake in un guaio dopo l'altro.

Location[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato girato a Los Angeles, Cap Martin e Montecarlo (casinò e porto), Mentone (lungo mare), Milano, all'Aeroporto di Milano-Malpensa e, per alcune scene di interni, al Palace Grand Hotel Varese.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema