Svinfylking

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Svinfylking, o schieramento a testa di cinghiale, era un tipo di strategia a cuneo utilizzato dai Vichinghi. La formazione era composta da un gruppo di guerrieri armati pesantemente, probabilmente per il corpo a corpo, ed arcieri armati in maniera più leggera, raggruppati in una formazione a triangolo in cui i guerrieri difendevano gli arcieri posti al centro o nelle retrovie. Una cavalleria che attaccava la svinfylking veniva colpita dai guerrieri esterni con le lance, causando il caos tra i cavalli. Lo schieramento a testa di cinghiale poteva anche essere usato come cuneo per rompere le linee nemiche. Numerose formazioni a svinfylking potevano essere affiancate formando una linea a zig-zag per rompere i ranghi nemici.

La svinfylking era basata sulla sorpresa. Se il cuneo non fosse riuscito a rompere immediatamente le linee nemiche, i guerrieri Vichinghi non sarebbero durati a lungo.